C'era una volta il calcio sulla Rai: gli ascolti della Coppa Italia premiano Mediaset
di Marco Castoro

C'era una volta il calcio sulla Rai: gli ascolti della Coppa Italia premiano Mediaset

Seppure nell’ultima stagione (2021) di Coppa Italia esclusiva Rai fossero calati gli ascolti di un buon 15% rispetto alla precedente annata, a RaiSport si stanno mordendo le mani per come il trofeo sia volato via. La media della stagione ’21 è stata di 4,2 milioni e il 16,8% di share per ogni partita. Mentre nel 2020 era di 20,4% e di quasi 5 milioni. Un capitale che ora fa gongolare Mediaset. Canale5 ha messo a segno la doppietta dopo la Champions in chiaro. Quando trasmette le partite vince sempre la prima serata distanziando nettamente Rai1. Tanto per fare qualche esempio la finale di Supercoppa tra Inter e Juventus su Canale5 è stata seguita da una media che ha sfiorato gli 8 milioni di spettatori con il 33,2% di share. Nella stessa serata su Rai1 il film Sei mai stata sulla luna ha registrato il 12,4% di share.

 

Chelsea-Juventus di Champions ha raggiunto una media di oltre 5 milioni di spettatori e il 20,6% di share. Milan-Liverpool sempre di Champions League il 18,9%. Alla Rai in pratica è rimasta solo la Nazionale di calcio e la mancanza delle dirette di riflesso ha abbassato notevolmente anche gli ascolti delle trasmissioni sportive. A cominciare da Novantesimo Minuto. Anche la Domenica sportiva non è che navighi nell’oro. Soltanto Doc Luca Argentero ha fatto vincere Rai1 contro la Coppa Italia: oltre 7 milioni di spettatori e il 30,4% di share per la prima puntata della serie alla seconda stagione contro il 13,3% di Milan-Genoa su Canale5.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 21 Gennaio 2022, 07:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA