Dayane Mello al GF Vip: «Infanzia da denutrita, sporca e picchiata dal compagno di mia madre»

Video

Dayane Mello al Grande Fratello Vip ha parlato della sua infanzia. Un periodo molto difficile per Dayane Mello, la madre faceva la prostituta, lei viveva con i fratelli in una casa molto piccola: “Ero piena di pidocchi - ha raccontato -  tutta sporca e magra magra. L’uomo di mia madre mi ha picchiata”.

 

Leggi anche > GFVip, paura covid per i nuovi ingressi. Venerdì le eliminazioni

 

Il racconto di Dayane è iniziato con i coinquilini: “Mia madre ha avuto 10 figli – ha rivelato ai colleghi di reality - Vivevamo in una casetta grande come la sauna del GFVip, con altri tre fratelli, senza mangiare anche per una settimana. Lei faceva la prostituta. Io ero piena di pidocchi, tutta sporca e magra magra. Ricorso vagamente che mamma arrivava una volta a settimana, ogni volta con un uomo diverso: ci portava da mangiare e poi andava via”.

Durante la diretta, interrogata a riguardo da un commosso Alfonso Signorini, Dayane Mello ha continuato il suo racconto: “Ho perdonato mia madre perché non so cosa ci sia stato nella sua vita, sicuramente non è stata facile. Mia madre ha lo stesso uomo da trent’anni, lavora in una scuola e ho altri fratelli. Quell'uomo però mi ha picchiato quando sono stata con lei due giorni. Stava picchiando mia sorella, poi ha picchiato mia madre e mi ha dato una botta in faccia quando ho cercato di allontanarlo. Dopo quell’episodio il nostro rapporto è finito”.


Ultimo aggiornamento: Martedì 27 Ottobre 2020, 16:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA