Grande Fratello Vip, Amedeo Goria furioso: «Non sono un porco. Voglio essere tutelato»
di Ida Di Grazia

Grande Fratello Vip, Amedeo Goria furioso: «Non sono un porco. Voglio essere tutelato»

Amedeo Goria non accetta le accuse di "molestie" verso Ainett, ricevute durante la diretta della terza puntata del Grande Fratello Vip

Grande Fratello Vip, Amedeo Goria furioso: «Non sono un porco! Voglio essere tutelato». Il giornalista, accusato di dare troppe attenzioni verso Ainett Stephens, si ribella durante la diretta del lunedì sera e pretende chiarimenti.

 

Leggi anche > Grande Fratello Vip, Alfonso Signorini bacchetta Amedeo Goria: «Con Ainett tieni le mani a posto»

 

(foto per gentile concessione dell’ufficio stampa Endemol Shine Italy​)
 

«Io non sono un porco, sono un giornalista che ha parlato di arte e di cose belle. Non esiste, anche quello che ha detto Sonia Bruganelli, io voglio entrare in confessionale chiamerò il mio agente e voglio chiedere di essere tutelato». Amedeo Goria non ci sta ad incassare le accuse di "molestie" nei confronti di Ainett.

 

Durante la diretta della terza puntata del Grande Fratello Vip il giornalista è stato redarguito da Signorini per il suo atteggiamento troppo invasivo nei confronti dell'ex gatta nera. «Io non sto in mutande - ribadisce Goria - ma ho un costume perchè non ho i pantaloncini. Io sono giocoso».

Dopo questo sfogo però il conduttore vuole fare una precisazione: «Nessuno ti ha dato del porco come ho sentito. La seduzione è un gioco meraviglioso ma deve fare conto con il rispetto ed è giusto che anche tu ne prenda atto».

Interviene la Bruganelli: «Amedeo ti ho sentito parlare di Fontana e di tutto, ma da quello che è uscito è che forse questo tuo modo di giocare è esagerato. E dico che un uomo come te, di cultura, venga oscurato da queste cose. Nessuno ti ha accusato di essere un mostro. Quello che abbiamo visto è anche un imbarazzo di Ainett, io sto parlando per quello che vedono le persone al di fuori».

 

 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 22 Settembre 2021, 20:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA