GFVip, Jo Squillo "rinuncia" al burqa, ma lancia un appello contro la violenza sulle donne: «Ora basta»
di Ida Di Grazia

GFVip, Jo Squillo "rinuncia" al burqa, ma lancia un appello contro la violenza sulle donne: «Ora basta»

GFVip, Jo Squillo "rinuncia" al burqa, ma lancia un appello contro la violenza sulle donne «Ora basta». La cantante fa il suo ingresso nella casa, durante la seconda puntata di venerdì, avvolta dalla bandiera arcobaleno simbolo di pace adottata anche dalla comunità Lgbt.

 

leggi anche > GFVip, Alfonso Signorini "perdona" la Ricciarelli e poi bacchetta Soleil: «Basta con il politicamente corretto»

 

(foto per gentile concessione dell’ufficio stampa Endemol Shine Italy)

 

Jo Squillo aveva annunciato di voler entrare all'interno della casa del Grande Fratello Vip indossando un burqa. Una scelta che la cantante però ha subito voluto spiegare «Il burqa è simbolo di oppressione delle donne, entrare così sarebbe un gesto forte per esprimere solidarietà alle donne di Kabul e alle nostre sorelle afghane».

Durante la diretta della seconda puntata però, Jo Squillo si è presentata davanti la porta rossa indossando una tuta aderentissima avvolta dalla bandiera arcobaleno simbolo di pace e icona della comunità LGBT.

La cantante non ha rinunciato a lanciare il suo messaggio contro la violenza sulle donne: «Ora basta».

 

 


Ultimo aggiornamento: Sabato 18 Settembre 2021, 08:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA