GF Vip, il dramma di Eva Grimaldi: «Costretta a rifarmi il seno per lavorare. Sono stata un'alcolista»

Video

di Ida Di Grazia

GF Vip, il dramma di Eva Grimaldi: «Costretta a rifarmi il seno per lavorare. Sono stata un'alcolista». Una confessione inaspettata quella dell'attrice durante la diretta della 31ma puntata, che ha sorpreso anche Alfonso Signorini.

Leggi anche > GF Vip, diretta 3 gennaio: guerra nella casa, le principesse contro Manila, Katia contro Miriana

La sorpresa preparata per Eva Grimaldi durante la diretta di lunedì 3 gennaio si è trasformata in una confessione fiume da parte dell'attrice. Invitata da Alfonso Signorini a raccontare del suo passato che conosciamo tutti, famiglia umile, mille lavori per sbarcare il lunario, Eva Grimaldi ha confessato anche tutte le difficoltà e i dolori che l'hanno colpita. (Per gentile concessione dell’ufficio stampa Endemol Shine Italy).

A proposito del suo seno rifatto, Eva Grimaldi ha ammesso di non averlo fatto per egocentrismo e che anzi le ha reato non pochi problemi: «L'ho rifatto 8 volte a causa di una setticemia. Nel momento in cui mi definivano una sex simbol io andavo in giro con un solo seno. La vita ti dà tanti ostacoli ma io sono una persona forte. L'ho fatto perchè mi avevano detto che dovevo essere più presentabile, negli anni 80 era più importante apparire che essere, io mi sento comunque fortunata. La mia famiglia mi ha insegnato valori e rispetto e in questa casa ce n'è poco».

Eva Grimaldi nel corso della sua vita ha dovuto affrontare anche il problema dell'alcolismo, a seguito del divorzio con l'ex marito Fabrizio Ambrosio avvenuto nel 2010 dopo 4 anni di matrimonio: «Lui mi diceva "Ho sposato Eva Grimaldi e mi ritrovo con una casalinga", per me è stato come spada, poi c'era questo figlio che non nasceva. A Fabrizio ( l'ex marito) l'ho imbrogliato sull'età, davanti al prete ha scoperto la mia età effettiva, lì forse dovevo essere più coerente. La dipendenza dall'alcol è iniziata dopo la fine del matrimonio. Una notte a Verona presi una bottiglia di vino e arrivai a Milano da un mio amico, poi sono tornata e partita per l'Africa. Faccio volontariato per un mese, quando torno il problema c'era ancora, bevevo tanto e mi sono confrontata con altre donne che avevano il mio stesso problema».

Dopo tanto penare per Eva  è arrivato l'amore e il matrimonio con Imma Battaglia che Eva definisce "marita": «Ha dato valore ai miei difetti sono un'ex balbuziene e una dislessica, con lei mi sento al completo e valorizzata».


Ultimo aggiornamento: Lunedì 3 Gennaio 2022, 23:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA