Dayane Mello litiga con mezza casa e scarica Rosalinda che reagisce: «Non sono più il tuo giocattolo»
di Ida Di Grazia

Dayane Mello litiga con mezza casa e scarica Rosalinda che reagisce: «Non sono più il tuo giocattolo»

Dayane Mello litiga con mezza casa e scarica Rosalinda che reagisce: «Non sono più il tuo giocattolo». Dai baci alla rottura definitiva il passo è stato breve. Tra le due ex amiche è scontro all'ultimo colpo soprattutto dopo la nomination di Sonia, che poi è stata eliminata - da parte di Adua.

 

Leggi anche > Elisabetta Gregoraci gelosa di Giulia Salemi? «Pierpaolo sta facendo copia e incolla. Crea più dinamiche la mia foto che loro nella casa»

 

Da quando Rosalinda ha mandato in nomination Sonia - nomination che è valsa l'eminazione durante la diretta della ventinovesima puntata de Grande Fratello Vip - il rapporto con Dayane si è incrinato. Le due amiche che fino a qualche giorno fa si scambiavano effusioni e addirittura parlavano d'amore, a stento ora si parlano.

La prima a prendere le distanze è stata Dayane «Ci sono rimasta male per Sonia - ha spiegato in diretta a Signorini -  lei ha preso una strada diversa. Fa parte del mio percorso ma qualcosa è cambiato».

 

La Mello vuole continuare il percorso con i nuovi arrivati sentendo Rosalinda troppo "appiccicata" a lei e accusandola di essere troppo negativa. Rosalinda non ci sta «Adesso che sto iniziando ad acquisire consapevolezza su me stessa, sulle mie idee, sulle mie opinioni, forse non sono più tanto condizionabile e quindi non vado più bene per Dayane. Però va bene, sarò un giocattolo usato, vecchio, da mettere da parte, che dà negatività».

Oppini urla dallo studio: «Brava Rosalida, finalmente! Dayane si avvicina ai nuovi perchè non la conoscono. Rosalinda sono contento per te, meglio tardi che mai», la Mello replica: «Francesco tu fatti i ca**i tuoi - poi rivolgendosi a Rosalinda -Basta fare il dramma, fai solo questo», ma anche questa volta Rosalinda risponde: «Non faccio un dramma, io sono me stessa, sono me stessa e se a te non va bene, va bene lo stesso!».

 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 30 Dicembre 2020, 18:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA