Steve McCurry, a Forlì la mostra “Cibo”, sul senso, il valore e lo spreco di quello che mangiamo

Steve McCurry, a Forlì la mostra “Cibo”, sul senso, il valore e lo spreco di quello che mangiamo

Un racconto fotografico sul cibo e sul suo ciclo, dalla produzione al consumo, che punta a riflettere sul valore di quello che mangiamo, sullo spreco alimentare e sulla cultura che racchiude, in quanto ponte tra i popoli. Dal 21 settembre al 6 gennaio i Musei San Domenico di Forlì ospitano in prima mondiale Cibo del fotografo Steve McCurry, quattro volte vincitore del World Press Photo. Una mostra con foto in gran parte mai esposte o stampate prima, che si sviluppa in 5 sezioni: il ciclo della vita del cibo, il pane come alimento primario, la produzione del cibo, la sua trasformazione e la condivisione. Le foto, scattate tra America Latina, Asia ed Europa, mirano a riportare il cibo al suo valore centrale di vita. L'esposizione è parte del capitolo Mostre del Buon Vivere dell'omonimo progetto di marketing territoriale. «Ogni foto di Steve McCurry - sottolinea la curatrice Monica Fantini - cerca l'universale nel particolare. E' paradigmatica di una persona o di un'intera comunità».
Ultimo aggiornamento: Venerdì 20 Settembre 2019, 16:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA