Morto il figlio di Robert Redford, attaccò i negazionisti Covid

Morto il figlio di Robert Redford, attaccò i negazionisti Covid

Tragedia per Robert Redford. James, figlio della star Robert Redford, è morto all'età di 58 anni per un cancro. Lo ha annunciato via Twitter la moglie Kyle: «Jamie è morto oggi. Abbiamo il cuore spezzato. Ha vissuto una vita bellissima, incisiva, ed è stato amato da molti. Ci mancherà profondamente. Come sua moglie da 32 anni, sono molto grata per i due figli spettacolari che abbiamo cresciuto insieme. Non so cosa avremmo fatto senza di loro negli ultimi due anni».

Figlio di Robert e della storica Lola Van Wagenen, che fu sposata con l'attore dal 1958 al 1985, James era uno sceneggiatore, da sempre molto vicino alle cause umanitarie. Attivista convinto, la primavera scorsa, insieme al padre, James si era schierato contro i negazionisti del Covid-19, Donald Trump in testa. I due avevano scritto un articolo intitolato 'Il costo della fallita leadership del presidente Trump'. «Non è riuscito ad agire in modo rapido e deciso, probabilmente pensando più ai suoi interessi e danneggiando tutti noi», avevano denunciato, insistendo anche sulla politica poco attenta all'ambiente da parte dell'inquilino della Casa Bianca.

 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 19 Ottobre 2020, 22:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA