Oscar 2022, per lo schiaffo in tv Will Smith rischia di perdere la statuetta

L'Academy «non tollera violenze di qualsiasi tipo»: il rischio è che Will Smith debba restituire l'Oscar appena vinto

Video

Premio a rischio per Will Smith? L’attore protagonista del fuori programma alla notte degli Oscar potrebbe perdere la statuetta appena ricevuta, per lo sganassone assestato sulla guancia del comico Chris Rock che sul palco del Dolby Theater aveva crudelmente ironizzato sulla testa rasata di sua moglie Jada Pinkett che soffre di alopecia. Smith non finirà in manette perché Rock non ha fatto denuncia, ma rischia di perdere il suo primo Oscar. L’episodio ha portato l’Accademy a dichiarare via Twitter che «non tollera violenze di qualsiasi tipo». Dopo la cerimonia sarebbe stata convocata inoltre una riunione d'emergenza con frenetici colloqui via zoom per discutere se e quali provvedimenti mettere in campo.

Leggi anche > Oscar 2022, Chris Rock ha deciso: nessuna denuncia a Will Smith per lo schiaffo

 

L’aggressione infatti romperebbe il nuovo codice etico redatto sulla scia del movimento Me Too dopo gli scandali sessuali che hanno travolto il produttore Harvey Weinstein. Tutti, incluso lo stesso Smith, hanno accettato di comportarsi in modo tale da non violare mai «l'integrità dell'Academy con le loro azioni»: pena sospensione o espulsione. I membri riferisce il Daily Mail, si sarebbero divisi sulla possibilità di togliere l’Oscar vinto da Will Smith per la sua interpretazione in «King Richard». Secondo i critici il ceffone dell'attore in diretta tv rientra perfettamente nella definizione riportata dal nuovo regolamento. I sostenitori dell’ex principe di i Bel Air insistono invece che l'attore debba mantenere il premio.

In attesa di eventuali provvedimenti, la star è stata comunque accolta in trionfo dalla folla con cui ha posato per i selfie di rito e ai party di festeggiamenti organizzati a Los Angeles. I critici però ricordano alcuni precedenti che dovrebbero far riflettere: Kevin Hart bandito dagli Academy Awards 2019 per tweet inaccettabili e Chrissy Teigen cancellata a causa dei post sui social media. Nessuna punizione invece per ora per Will Smith. 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 28 Marzo 2022, 21:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA