Molestie, licenziato il ceo della Warner Bros studio Kevin Tsujihara

Molestie, licenziato il ceo della Warner Bros studio Kevin Tsujihara

Ancora una testa che salta per il caso molestie. Il presidente e Ceo degli Studio della Warner Bros, Kevin Tsujihara, è stato infatti licenziato in seguito alle accuse di molestie sessuali. «Kevin riconosce che i suoi errori sono incoerenti con nostri valori e possono avere un impatto sulla capacità della società di andare avanti nel suo lavoro», si legge in una nota di WarnerMedia, il gruppo che fa parte della galassia At&t. Nessun annuncio ancora sul successore.  

 
Lunedì 18 Marzo 2019, 18:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA