Asia Argento: «Io, perseguitata. Mai avuto rapporti con Bennett»

video
Asia Argento in una nota parla esplicitamente di «persecuzione» sul caso Bennett. «Non ho altra scelta che oppormi a tutte le falsità e proteggermi in ogni modo», aggiunge l'attrice.​ «Nego e respingo il contenuto dell'articolo pubblicato dal New York Times che sta circolando nei media internazionali. Sono profondamente scioccata e colpita leggendo notizie che sono assolutamente false. Non ho mai avuto alcuna relazione sessuale con Bennett».

Asia Argento ha pagato 380mila dollari a Jimmy Bennet: attore minorenne l'ha accusata di violenza sessuale
Asia Argento accusata di molestie, il papà Dario sconvolto: «Che cosa brutta» 
 

 
 

«Anthony - prosegue Asia - insistette che la questione venisse gestita privatamente e ciò corrispondeva anche al desiderio di Bennett. Anthony temeva la possibile pubblicità negativa che tale persona, che considerava pericolosa, potesse portarci. Decidemmo di gestire la richiesta di aiuto di Bennett in maniera compassionevole e venirgli incontro. Anthony si impegnò personalmente ad aiutare Bennett economicamente, a condizione di non subire più intrusioni nella nostra vita».

«Questo è, dunque, l'ennesimo sviluppo di una vicenda per me triste, che mi perseguita da tempo, e che a questo punto non posso che contrastare assumendo nel prossimo futuro tutte le iniziative a mia tutela nelle sedi competenti», conclude l'attrice.​

L'accusa del New York Times. Bufera su Asia Argento: l'attrice italiana simbolo del #MeToo avrebbe pagato un giovane attore che minacciava di denunciarla per molestie sessuali commesse quando lui non aveva ancora compiuto 18 anni. Il New York Times cita documenti legali ricevuti da una terza parte non identificata secondo cui la figlia di Dario Argento avrebbe sborsato 380 mila dollari per fermare l'azione legale da 3,5 milioni minacciata da Jimmy Bennett, un suo giovanissimo protetto, per danni emotivi e finanziari subiti dopo un rapporto sessuale del maggio 2013 al Ritz Carlton di Marina del Rey in California.

Nyt conferma la notizia. Il New York Times conferma i contenuti dell'articolo su Asia Argento, «fiducioso dell'accuratezza del lavoro giornalistico basato su documenti verificati e molteplici fonti». Lo ha detto all'ANSA una portavoce del quotidiano. La portavoce ha tenuto a sottolineare che «la Argento, il suo avvocato e il suo agente sono stati ripetutamente contattati e hanno avuto quattro giorni per replicare alla storia uscita domenica scorsa».

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 22 Agosto 2018, 09:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA