Libero De Rienzo, la morte dell'attore resta un mistero: l'autopsia non basta, sigilli all'abitazione
di Emilio Orlando

Libero De Rienzo, la morte dell'attore resta un mistero: l'autopsia non basta, sigilli all'abitazione

L'autopsia non ha ancora chiarito il giallo che avvolge la morte dell'attore Libero De Rienzo. L'unica certezza è che il decesso sia stato causato da un arresto cardio circolatorio.
Tra due settimane il tossicologo forense nominato dalla procura depositerà la perizia sugli esami del sangue, sui capelli e sui tessuti: in tal caso si potrà stabilire con certezza il tipo di sostanza che aveva eventualmente assunto.

 


L'attore, vincitore nel 2002 del David di Donatello, è stato trovato morto giovedì sera nella sua abitazione in via Madonna del Riposo. Accanto al cadavere, i carabinieri hanno trovato una modesta quantità di una sostanza giallastra, che ai test di laboratorio è risultata essere eroina di bassa purezza. Questo particolare, secondo il primo esame medico legale, porterebbe verso un'altra causa di morte, perché lo scarso principio attivo presente nella droga ritrovata in casa non sarebbe stato sufficiente a stroncare Libero De Rienzo. Inquirenti e investigatori procedono per reato di morte come conseguenza di altro reato, vogliono ricostruire le ore precedenti al decesso dell'artista, avvenuto secondo il medico esperto in necroscopie 24 ore prima rispetto al ritrovamento. Il cellulare potrebbe fornire risposte sui contatti che De Rienzo ha avuto nei giorni passati e di eventuali altre persone presenti sulla scena del crimine. Intanto gli investigatori, coordinati dal procuratore aggiunto Nunzia D'Elia e dal sostituto Francesco Minisci, hanno apposto i sigilli all'abitazione. Mentre oggi la salma verrà restituita ai familiari.

 


Alcuni testimoni che hanno riferito particolari utili per ricostruire i contatti avuto dall'attore prima della sua morte. La famiglia, attraverso gli avvocati hanno chiesto il rispetto per la morte di De Rienzo anche per i figli di due e di sei anni.

 


riproduzione riservata ®


Ultimo aggiornamento: Giovedì 22 Luglio 2021, 13:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA