Gandalf contro il Covid: Ian McKellen, star de "Il Signore degli Anelli" riceve il vaccino a Londra: «Fatelo, per voi e per chi vi sta vicino»
di Stefania Cigarini

Gandalf contro il Covid: Ian McKellen, star de "Il Signore degli Anelli" riceve il vaccino a Londra: «Fatelo, per voi e per chi vi sta vicino»

Anche Gandalf si vaccina contro il Covid. Come Stregone Grigio, poi Bianco, ha dato un supporto fondamentale a salvare il mondo dalle oscure forze di Mordor, nonostante ciò sir Ian McKellen, 81 anni, il Gandalf della saga cinematografica "Il Signore degli anelli" (ma anche come Magneto di "X - Men", non scherzava) ha deciso di vaccinarsi contro il terribile virus che ha funestato il 2020. E lo ha fatto il 17 dicembre al Queen Mary hospital di Londra, come riferisce l'Evening Star e come lo stesso attore ha tenuto a rendere noto sul profilo Instagram.

«Chiunque abbia vissuto così a lungo come me, l'ha potuto fare perché è stato vaccinato da piccolo. Vaccinarsi alla nostra età è importante non solo per noi, categorie più colpite dal virus, ma per le persone che ci sono vicine. Mi ha dato la possibilità di ringraziare personalmente i sanitari per il lavoro che stanno facendo durante la pandemia, e mi sento di raccomandare il vaccino a tutti» ha spiegato la star, in t-shirt azzurra, mascherina d'ordinanza, e sciarpa dai colori dell'arcobaleno.

Ed ha aggiunto: «Non è doloroso, fatelo. Per me è stato un giorno speciale, sono euforico». La campagna di vaccinazione, in Gran Bretgana è già iniziata, con settimane di anticipo rispetto ai tempi previsti in Europa e in Italia: prevede un richiamo entro 21 giorni.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 17 Dicembre 2020, 19:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA