Halle Bailey, il dramma della depressione post partum: «Sono a un punto brutto, talmente dipendente dal mio bambino che do di matto»

L'attrice è diventata mamma a dicembre del 2023 e, da allora, combatte per stare bene e uscire dalla depressione post-partum

Halle Bailey, il dramma della depressione post partum: «Sono a un punto brutto, talmente dipendente dal mio bambino che do di matto»

di Serena De Santis

La gravidanza dovrebbe essere uno dei periodi più felici per una donna, ma dopo il parto quella felicità può anche svanire. È quello che sta vivendo Halle Bailey (24 anni), cantante e attrice apparsa lo scorso anno sui grandi schermi dando il volto a La Sirenetta nel live action della Disney che, in un video pubblicato su Snapchat, ha spiegato di soffrire di depressione post partum.

La battaglia di Halle Bailey

La depressione post partum è un problema di salute mentale che coinvolge tra il 10 e il 15% delle donne nella fase successiva al parto. Tra queste, rientra anche la protagonista de La Sirenetta. L'attrice è diventata mamma alla fine di dicembre 2023 e, insieme al fidanzato e rapper americano DDG, ha deciso di tenere lontana la gravidanza dai riflettori. Lo scorso 12 maggio, per festeggiare la festa della mamma, Halle ha pubblicato un video su Instagram in cui mostra la nascita di Halo, che adesso ha circa cinque mesi.

Ma per Halle il post gravidanza non è stato così semplice e, ancora oggi, si trova a combattere con la depressioone post-partum. «Soffro di una depressione post partum molto acuta - ha dichiarato nel video -. È arrivata a un punto davvero brutto, tanto che non riesco a stare lontano dal mio bambino per più di 30 minuti senza dare di matto».


Ultimo aggiornamento: Sabato 25 Maggio 2024, 10:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA