Grease, il costume di scena di Olivia Newton-John finisce all'asta per una buona causa
di Enrico Chillè

Grease, il costume di scena di Olivia Newton-John finisce all'asta per una buona causa

Olivia Newton-John, l'attrice divenuta famosa in tutto il mondo grazie a Grease, ha deciso di mettere all'asta il celebre abito di scena nero indossato nel film. Lo ha fatto con l'obiettivo di raccogliere circa 200mila dollari (circa 177mila euro), ma non per problemi economici. La decisione dell'attrice, che compirà 71 anni a settembre, è infatti motivata da una nobile causa.

Vincent van Gogh, venduta all'asta la pistola con cui il pittore si suicidò: ecco quanto è stata pagata​



Olivia Newton-John, nata nel Regno Unito ma di nazionalità australiana, nel suo paese dirige da tempo una fondazione e alcuni centri di ricerche e cure contro il cancro che portano il suo nome e, per finanziarli, ha deciso di vendere all'asta i cimeli storici di un film che ha rivoluzionato il concetto di musical. In vendita ci sono oltre 200 oggetti che sono apparsi in Grease, ma ovviamente il pezzo pregiato è il celebre costume di scena nero, letteralmente cucito addosso all'allora 30enne Olivia Newton-John. Lo riporta l'Independent.

Il celebre costume di scena è composto da pantaloni e toppino attillati, oltre che da un giubbotto di pelle. Olivia Newton-John aveva annunciato l'intenzione di venderlo all'asta per beneficienza già lo scorso anno, ma ora sono state fissate delle date ufficiali. I cimeli di Grease saranno esposti in Irlanda e negli Stati Uniti, prima dell'asta ufficiale, che si terrà a Beverly Hills il prossimo 2 novembre. Oltre a diversi costumi di scena, i pezzi più interessanti che andranno all'asta sono il copione originale di Grease (valore stimato di 4mila dollari, oltre 3500 euro) e vari premi ottenuti dall'attrice per il film che l'ha resa celebre in tutto il mondo.

Da qualche anno, Olivia Newton-John sta lottando contro il cancro. Le numerose terapie non le hanno ancora consentito di sconfiggere il male, che i medici considerano difficilmente curabile. Al riguardo, l'attrice aveva spiegato: «Sono felice di poter fare qualcosa per aiutare gli altri. Grease è stata la svolta della mia vita, spero possa esserlo anche per le persone malate di cancro. La mia condizione è praticamente cronica, ma utilizzo la cannabis per combattere il dolore e riuscire a dormire: è un medicinale assolutamente efficace».
Giovedì 20 Giugno 2019, 11:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA