Elle Fanning all'anteprima di Teen Spirit: «La cosa più coraggiosa? Cantare di fronte a tutti». L'intervista esclusiva di Leggo
di Alessandra De Tommasi

Elle Fanning all'anteprima di Teen Spirit: «La cosa più coraggiosa? Cantare di fronte a tutti». L'intervista esclusiva di Leggo

Eterea eppure vulnerabile: Elle Fanning è scoppiata in lacrime davanti all’affetto dei piccoli giurati del Festival per ragazzi di Giffoni che ha incontrato ieri alla prima italiana di Teen Spirit, film in arrivo nelle sale il 29 agosto dove interpreta Violet, teen disposta a tutto per sfondare come cantante.

Si riconosce nello spietato mondo di Hollywood raccontato dal film?
«Certo, ho iniziato a recitare a due anni e nel corso della carriera ho subito vari rifiuti che mi hanno buttata giù soprattutto quando volevo la parte a tutti i costi. Mi hanno fatto sentire sbagliata e inadatta». 

Cosa ha imparato dai grandi registi con cui ha lavorato?
«Francis Ford Coppola mi ha insegnato a fare un’ottima pasta quando mi ha invitato a casa sua con famiglia e amici. Scherzi a parte, non riesco a distinguere i diversi consigli. Di solito imparo guardando».

Stranger things, Dyer e Heaton idoli teen di Netflix al Giffoni Film Festival

Ha un suo metodo?
«Imparo e ripeto le battute nella vasca da bagno, il primo di una serie di rituali che metto in atto prima di entrare in scena».

In Teen Spirit interpreta un’immigrata. Cosa ne pensa della situazione di chi oggi deve fuggire dal proprio paese d’origine e rifugiarsi altrove?
«Non sono un’esperta in materia ma mi si spezza il cuore e sono vicina a chi vive queste situazioni drammatiche».

La cosa più coraggiosa fatta sul set?
«Cantare: è come mettersi a nudo di fronte a migliaia di persone. Cosa c’è di più terrificante?».
Martedì 23 Luglio 2019, 08:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA