Colin Firth e la moglie Livia Giuggioli si separano dopo 22 anni, la crisi dopo il tradimento

È finita tra Colin Firth e Livia Giuggioli, sua moglie da 22 anni. L'attore britannico, famoso tra l'altro per aver recitato in Bridget Jones nonché per aver interpretato Mr. Darcy, il personaggio di Jane Austen, nell'adattamento televisivo di Orgoglio e Pregiudizio, ha annunciato tramite il suo agente la fine del suo matrimonio.

«Colin e Livia Firth si sono separati. Restano amici e uniti nel loro amore per i figli. Chiedono gentilmente di rispettare la loro privacy. Non ci saranno altri commenti», si legge nel comunicato ufficiale. I due, che hanno deu figli, si erano conosciuti sul set del film Nostromo, nel 1995, dove lei era assistente alla produzione. Nel 2017 Colin, che insieme alla famiglia viveva quasi stabilmente in Italia, aveva preso la cittadinanza italiana. 

Poi, nel 2018, la crisi, con la rivelazione di una storia extraconiugale di lei con un amico di infanzia che poi cominciò a stalkerizzarla, finendo per essere denunciato dalla coppia. Che però, evidentemente, non ha retto. 

Venerdì 13 Dicembre 2019, 21:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA