"Challenge": il primo film girato in orbita. Dopo 12 giorni di riprese, il team russo è tornato sull Terra

"Challenge": il primo film girato in orbita. Dopo 12 giorni di riprese, il team russo è tornato sull Terra

La troupe russa è composta dall'attrice Yulia Peresild e dal regista Klim Šipenko e dal cosmonauta Oleg Novitskiy

S'intitola "Challenge" ed è il primo film mai girato in orbita. Dopo 12 giorni di riprese, cominciate il 5 ottobre a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, la troupe russa, composta dall'attrice Yulia Peresild e dal regista Klim Šipenko, è rientrata sulla Terra. E con loro, anche il cosmonauta Oleg Novitskiy, dell'agenzia spaziale russa Roscosmos.

 

 

Leggi anche - Mercato audiovisivo 2021, la settima edizione è un successo. Di Maio: «La Farnesina come promotore della crescita delle industrie»

 

La navetta Soyouz MS-18 è atterrata in Kazakhstan alle 6:36 italiane, come da programma. La pellicola è una co-produzione dell’agenzia spaziale russa Roscosmos con l’emittente televisiva russa Channel One e lo studio Yellow, Black and White.


L’attrice Peresild interpreta il ruolo di un chirurgo che raggiunge la stazione spaziale per eseguire un intervento urgente su un uomo dell’equipaggio, interpretato dal veterano dello spazio Novitskiy, rientrato oggi a Terra dopo una missione di 191 giorni, nella quale ha eseguito ben tre passeggiate spaziali.
Al film hanno partecipato anche i cosmonauti Pyotr Dubrov e Anton Shkaplerov, arrivato a bordo il 5 ottobre scorso, con l’attrice e il regista. Quanto a Shipenko, non è stato soltanto il regista, ma ha lavorato come truccatore, tecnico del suono e operatore.

 

 


Ultimo aggiornamento: Domenica 17 Ottobre 2021, 20:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA