Andaras Travelling Film Festival: boom di opere dirette da donne, anche da Cina, Pakistan e Sudan

Andaras Travelling Film Festival: boom di opere dirette da donne, anche da Cina, Pakistan e Sudan

di Luca Uccello

Una nuova edizione dell'Andaras Traveling Film Festival, il concorso estivo dedicato al cinema corto di viaggio. Un Festival arrivato alla sua quarta edizione, che ha annunciato i titoli dei 43 cortometraggi che hanno superato le selezioni e sarano presenti dall’11 al 16 luglio 2022 nei comuni di Fluminimaggiore e Buggerru, lungo la splendida ‘Costa delle Miniere’ in Sardegna.

Centinaia di registi, film maker e appassionati da tutto il mondo hanno risposto al bando di gara di Andaras, inviando sulla piattaforma Film Freeway film realizzati dopo il 2017 che hanno come tema il viaggio, l"ambiente, il mondo del cibo. Per la prima volta la direzione artistica ha registrato un consistente aumento di candidature di registe donne, provenienti anche da paesi dove la parità di genere è ancora una meta lontana. Si segnala tra l’altro una forte partecipazione da parte del Brasile e tra le new entry il Pakistan, Libano, Cina e Sudan. Mentre Italia, Iran e Stati Uniti rimangono salde sul ‘podio’ con il maggior numero di opere proposte.

"È davvero confortante riuscire a offrire un programma inclusivo e di alto livello - commenta soddisfatto Joe Piras direttore artistico di Andaras - È il segno di un cambio di passo culturale, il cui merito va riconosciuto allo sforzo politico di movimenti e istituzioni che hanno posto la parità generazionale e quella di genere come priorità strategica. Tra l’altro la caratteristica che accomuna molte delle opere giunte in concorso è il racconto di storie intime e personali, ritratti di persone e situazioni molto diverse tra loro ma indagate con uno sguardo al tempo stesso profondo e delicato”.

Tra i finalisti per l’Italia sono presenti anche grandi protagonisti del cinema come Jasmine Trinca, regista del corto Being My Mom con Alba Rohrwacher e Giovanni Storti di Aldo, Giovanni e Giacomo protagonista del corto L’Impianto Umano. La Grande qualità delle opere scelte è confermata anche dalla presenza di corti vincitori al Sundance e in concorso ai festival di Cannes,Clermont-Ferrand, Sydney Film Fest, Biennale di Venezia, David di Donatello, Seattle International Film Festival, Alice nella Città, Nastri d’Argento, Raindance Film Festival e Giffoni. Tra le novità annunciate quest’anno, Andaras Traveling Film Festival 2022 ha ampliato i suoi orizzonti ai temi ambientali e della transizione ecologica, da cui il titolo della quarta edizione #Viaggio al Centro della Terra".

Al concorso si aggiungono dunque tre nuove categorie legate all'ambiente e alla sua salvaguardia: "Narrative Earth Short" e "Docu Earth Short", rivolte a cortometraggi di fiction e documentaristici che abbiano come tematica quella ambientale. E, vera novità di quest"anno, "Children of the Earth” sezione con giovani protagonisti under 18.

La rinnovata collaborazione per il secondo anno di seguito con Slow Food conferma il grande valore che ha il cibo nell"esplorazione del mondo, nel rispetto di chi produce, in armonia con l"ambiente e gli ecosistemi, grazie ai saperi di cui sono custodi territori e tradizioni locali. Pertanto sono confermate le due categorie speciali, !Narrative Short Food” e "Docu-Short Food”, rivolte a cortometraggi di fiction e non fiction dedicati al tema food. 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 16 Giugno 2022, 18:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA