Alexandra Daddario, i segreti: «La lezione di Kinsella: aprirsi agli altri fa bene, me l'ha insegnato questo film»
di Alessandra De Tommasi

Alexandra Daddario, i segreti: «La lezione di Kinsella: aprirsi agli altri fa bene, me l'ha insegnato questo film»

Sai tenere un segreto? è una commedia rosa tutta raccontata da donne: nasce dall’omonimo romanzo Mondadori dell’inglese Sophie Kinsella (I love shopping), vede dietro la macchina da presa Elise Duran e ha come protagonista oltre che produttrice Alexandra Daddario, teen star di Percy Jackson. Dal 20 gennaio su Amazon Prime Video, è stata raccontata ad Alice nella città durante la Festa del cinema di Roma.

“La storia è nata sulla carta quasi 20 anni fa – spiega la regista – ma l’ho resa attuale, dinamica e buffa mantenendo intatto lo spirito del libro”. Tutto ruota attorno ad Emma, una giovane in carriera, con una promozione in vista e qualche pasticcio sentimentale di troppo. “Cambiano i tempi – sorride la scrittrice – ma le relazioni no, quindi è facile identificarsi in questa ragazza che sa essere forte ma convive con un sacco d’insicurezze”.

La premessa, comunque, resta surreale: Emma è ad un passo dal raggiungere i propri sogni ma si trova ad un passo da un disastro aereo. In volo, a causa di pesanti turbolenze, è convinta di essere pronta allo schianto e racconta tutti, ma proprio tutti, i suoi scheletri dell’armadio allo sconosciuto vicino di posto. Non sa che si tratta di Jack (Tyler Hoechlin di Teen Wolf), il boss della compagnia, e che invece il suo era un falso allarme.

“Anche se viviamo in un mondo iperconnesso – spiega l’attrice – ma ci sentiamo comunque isolati. Aprire il cuore e condividere i propri segreti fa sentire fragili e quindi hai paura, ma alcuni andrebbero svelati per sentirsi più leggeri”. Come fa una star a tenere la bocca cucita davanti alla stampa senza svelare tutti i suoi altarini? “L’ho imparato da poco. Quando ho iniziato con Percy Jackson – continua la Daddario – ero sempre un fascio di nervi, terrorizzata all’idea di raccontare troppo i fatti miei ma al tempo stesso esaltata all’idea di far parte del magico mondo di Hollywood dove tutto può davvero succedere. Ora so di poter essere un personaggio pubblico ma al tempo stesso una persona in grado di gestire il proprio privato, che sa mettere dei paletti e decidere cosa raccontare e a chi”.

Anche stavolta Sophie Kinsella porta in scena un’avventura romantica a lieto fine, rassicurante e divertente, perfetta pillola del buonumore per evadere dalla realtà ma con la cintura di sicurezza allacciata.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 18 Gennaio 2021, 08:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA