Alessandro Borghi sbotta su twitter: «Sono l'attore, non citatemi nei discorsi politici». La replica di Claudio Borghi è imperdibile

Alessandro Borghi sbotta su twitter: «Sono l'attore, non citatemi nei discorsi politici». La replica di Claudio Borghi è imperdibile

Alessandro Borghi viene scambiato per Claudio Borghi e, su Twitter, chiede ai follower di non commettere più lo stesso errore. L'attore romano, noto soprattutto per essere stato protagonista di film come Non essere cattivo, Suburra e Sulla mia pelle, ha infatti scritto: «Ragazzi, vi prego, sono Alessandro Borghi, non Claudio, smettetela di menzionarmi in dibattiti politici di dubbio gusto. Con affetto. ALESSANDRO BORGHI».

Leggi anche > Jovanotti e il post al vetriolo su Facebook contro gli ambientalisti: «Un mondo pieno di veleni e cialtroneria»



Alessandro Borghi, uno degli attori emergenti più amati dal pubblico italiano, ha quindi fatto sapere di essere stato scambiato per Claudio Borghi, deputato leghista, presidente della Commissione bilancio alla Camera e grande sostenitore dell'introduzione dei cosiddetti 'mini-bot'. La vicenda, dopo il tweet di Alessandro Borghi, è stata accolta con ilarità dagli utenti di Twitter, ma c'è stata anche la risposta del diretto interessato.
 

A sorpresa, infatti, Claudio Borghi è intervenuto nella discussione, replicando così: «E io sono Claudio Borghi, il politico, non Alessandro l'attore, ma se volete continuare a dirmi che sono bellissimo in suburra e a postare gif di dighe che si aprono o di cascate fate pure». Una battuta molto divertente ed elegante anche se un po' 'a luci rosse', quella del deputato leghista, che ha fatto riferimento all'innegabile avvenenza dell'attore romano.
Lunedì 2 Settembre 2019, 22:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA