C'è Posta per Te, si rifà una vita dopo la morte della moglie: "I miei figli non accettano la mia nuova compagna"

C'è Posta per Te, si rifà una vita dopo la morte della moglie: "I miei figli non accettano la mia nuova compagna"

Leggo.it segue le storie più emozionanti raccontate da Maria De Filippi. A "C'è Posta Per Te" la storia di Gino, un uomo che si è rifatto una vita dopo la morte della moglie e dopo averla accudita con amore per dieci anni. Gino ha una nuova compagna, ma due dei quattro figli non accettano questa relazione.

LEGGI ANCHE -----> C'è Posta Per Te, Francesco Totti fa una sorpresa a tre ragazzi Down

L'uomo si rivolge al programma per far pace con i figli Emiliano e Rosy e per favorire un rapporto con la compagna Lina. "Mi sono rimasti pochi anni, ve lo chiedo per favore. Spero che sia possibile". Gino è stato operato per un melanoma, suo figlio Emiliano non è andato neanche a trovarlo in ospedale. L'unica a stargli vicino è stata proprio Lina: "So quanto amavi tua mamma Emiliano. Io non posso sostituirla, io però amo tuo papà e cerco di fare di tutto per farlo stare bene".



"Hanno travisato tutto - spiega Emiliano - Io posso ascoltare papà, lei no. Non riesco a sopportare l'immagine di loro due insieme... Devo sentirmi pronto io, non devono chiamarmi loro". Alla fine aprono la busta e si salutano cordialmente.
© RIPRODUZIONE RISERVATA