C'è Posta Per Te, Emma Marrone con papà Rosario: «So che dopo la malattia si ha paura, io ho fatto il giro tre volte, goditi la vita»

Emma Marrone ospite a C'è Posta per Te insieme al padre Rosario. La cantante ha fatto una sorpresa a una ragazza che ha avuto il suo stesso percorso e che è sua fan. Emma Marrone  ha incontrato Lidia si è ammalata di tumore nel 2017. In questo percorso il papà si è sentito incapace di sostenerla come avrebbe voluto, così ha voluto chiamare la figlia in studio a C'è Posta per te e farle una sorpres.

Leggi anche > Antonio Banderas a C'è posta per te per Andrea: «Non ce la faccio più a vedere mamma così»

Leggi anche > C'è Posta Per Te, Maria De Filippi sbotta dopo la chiusura della busta: «Faccio fatica a stare zitta»​

:

L'uomo ha spiegato che chiuse la sua ditta e iniziò a lavorare da dipendente per stare più vicino a Lidia nel suo percorso. Oggi la ragazza sta bene e il papà ha voluto regalarle l'incontro con la sua beniamina, Emma. «Ho avuto modo di riflettere sul passato e mi sono reso conto che sono stato un po' un papà orso. Ti giuro che in quei momenti non me ne sono accorto. Credimi, nel mio cuore c'è tanto amore per te. Magari non sono stato bravo ad esternarlo, ma stasera voglio rimediare», ha detto il papà in trasmissione facendo commuovere Lidia.

Quando si apre la busta la ragazza vede Emma insieme a suo padre e la cantante ha subito spiegato: «Storia bellissima, tu e papà siete grandi. Sei una ragazza coraggiosa. So come ci si sente. Ho fatto tre volte il giro. Ora basta, ho dato. È il momento di goderti la vita, torna tardi, vai ai concerti. Sfrutta quest'ondata di generosità di tuo padre. Il mio mi ha sempre rotto le scatole e continua a farlo. So che hai paura, quando succedono queste cose che non sono un raffreddore, si ha paura a essere felici perché la felicità potrebbe rompersi un'altra volta. Ma goditela perché sei bellissima e fortissima. Hai vinto tu e se hai vinto una volta continuerai a farlo».

Interviene anche il padre di Emma che aggiunge: «La sera in cui Emma ha vinto Sanremo tornò in albergo alle 4 del mattino. Io e mia moglie abbiamo detto che quella non era ora. Io facevo l'infermiere in rianimazione e spesso non ci sono stato per Emma, ma non smetterò mai di essere suo padre. Anche se mi dicesse ‘Papà ma vaffa…', io sto sempre là».
 
Ultimo aggiornamento: Domenica 16 Febbraio 2020, 13:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA