Nancy Brilli risponde su Leggo: Aldo, un uomo messo a nudo

Nancy Brilli risponde su Leggo: Aldo, un uomo messo a nudo

Aldo mi scrive una lettera incredibile. «Sono profondamente infelice, perché sono stato mollato da tutti. Sono separato. Ecco cosa mi è successo: mesi fa è stato il mio compleanno, mi sono alzato la mattina e mia moglie non mi ha fatto gli auguri. I miei figli, Giacomo e Beatrice, sono andati a scuola come ogni altro giorno, e mi hanno a malapena salutato. Sono andato in ufficio, e nessuno dei colleghi mi ha fatto gli auguri. Ero veramente depresso. La mia segretaria, appena mi ha visto ha esclamato: Auguri, capo! Mi sono sentito finalmente speciale. Mi ha offerto da bere. Abbiamo chiacchierato per un'ora. Poi mi ha detto che doveva andare cinque minuti in bagno. Quando è rientrata nella stanza, aveva con sé mia moglie, i miei figli, e tutti i colleghi che urlavano: Buon compleanno. Io ero seduto in posa plastica sul divano. Nudo».
Allora. Se è vero, sei proprio sfigato, figlio mio! Ma se non lo è, e in effetti pare proprio una di quelle gag da internet, fa ridere, e lo metto lo stesso. Spero per te che tu sia solo un tizio simpatico che ha voluto farmi ridere. In caso contrario beh, comunque, buon compleanno!

(brillisevuoi@leggo.it)
Martedì 12 Marzo 2019, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA