Ballando, Lorenzo Biagiarelli amaro: «Sono rimasto scottato. Non ho voluto prestarmi a certe dinamiche»

Lo chef e compagno di Selvaggia Lucarelli a distanza di settimane è tornato sulla sua esperienza nel programma di Rai 1 parlando di tutto il suo disagio

Ballando, Lorenzo Biagiarelli amaro: «Sono rimasto scottato. Non ho voluto prestarmi a certe dinamiche»

Lorenzo Biagiarelli ammette di non aver superato la delusione di Ballando con le stelle. Intervistato da Tv Blog, lo chef compagno di Selvaggia Lucarelli, ha fatto un bilancio sulla sua esperienza televisiva nel programma spiegando come le sue aspettative siano rimaste deluse vista la piega che ha preso lo show nel corso delle puntata. L'amaro in bocca arriva non tanto dalla mancata vittoria ma dal contesto.

Guendalina Tavassi in ospedale in codice rosso: «Sono svenuta, mi hanno fatto una flebo». Cos'è successo

Chiara Ferragni e il neonato morto soffocato: «Anche io ho rischiato quando ho partorito Leo. Donne lasciate sole»

L'esperienza di Ballando con le stelle

Lorenzo, ora impegnato con Antonella Clerici a È sempre mezzogiorno, ammette di sentirsi a suo agio in tv e di preferirlo come mezzo di comunicazione ai social. Su Ballando confessa che la proposta iniziale è arrivata a Selvaggia che l'ha accolta con entusiasmo e ha spinto Lorenzo a partecipare. Le cose però non sono andate come sperava, sostiene di essere stato molto soddisfatto dalla dimensione artistica del programma, quindi dalle prove e dalle lezioni di danza, ma il resto è stato per lui difficile. 

La delusione

Biagiarelli sottolinea come il programma avesse preso la forma del reality, in cui contavano più le vicende personali e il racconto di sé che la sfera artistica. «Si è voluti passare dalla gag alla Sandra-Raimondo, a cui sia io sia Selvaggia eravamo ben disposti, a un dato di realtà da trovare e lì io non ti posso seguire perché non mi interessa. Quando ho spento quel tipo di dinamica, forse a quel punto servivo poco al programma», racconta ancora scottato da come sono andate le cose. Poi conclude: «Sono un po’ scottato dopo l’esperienza di Ballando. Tale e Quale lo farei esclusivamente per ego, mentre Ballando lo fai per il motivo opposto, per l’assenza di vergogna, accettando potenzialmente di metterti in ridicolo».


Ultimo aggiornamento: Martedì 24 Gennaio 2023, 15:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA