Strangis "things", il vincitore di Amici si presenta: «Penso alla musica, non alle classifiche»
di Rita Vecchio

Luigi Strangis, il vincitore di Amici si presenta: «Penso alla musica, non alle classifiche»

Fa parte di quella generazione Z che incuriosisce. Luigi Strangis, cantante e polistrumentista, 20 anni di Lamezia Terme, è il vincitore assoluto dell’edizione 2022 di “Amici” di Maria de Filippi. A lui va il premio del valore di 150 mila euro in gettoni d’oro e il Premio Radio per il pezzo “Tienimi stanotte”. Chiude con lui l’edizione della fortunata trasmissione di Canale 5 che ha contato numeri e ascolti altissimi (domenica sera la finale ha vinto il prime time con più di 4.300.000 spettatori con il 28,6% di share). Entrato nella scuola con il brano “Vivo”, prodotto da Brail, Luigi inizia a suonare la chitarra a 6 anni e si forma ascoltando Pino Daniele, Prince, David Bowie («artista a cui mi ispiro molto, affascinante»), John Mayer («mio mentore e fondamentale per lo studio della chitarra»). La mattina dopo della premiazione, è emozionato, ma determinato. «Non ho chiuso occhio. L’adrenalina è tanta, sono carico». Il primo live “fuori” dalla scuola sarà il 9 giugno “Future hits live 2022”.


La prima telefonata a chi l’ha fatta?
«Ai miei genitori. ll mio primo grazie va a loro che mi hanno spinto ad “Amici”. Ed è grazie a mio padre e alla passione che mi ha trasmesso con la musica».


Lei ha ha collaborato con grandi produttori, come Canova (“Muro” e “Partirò da zero”) e Katoo (“Tondo”).
«Un grande onore e tanta responsabilità. Sento di essere riuscito a comunicare qualcosa. Il 3 giugno uscirà l’EP, “Luigi Strangis” che racconterà il mio percorso. Esce volutamente con una etichetta indipendente (21co, ndr)».


La spaventano le classifiche?
«No. Il bello della musica è che resta oltre i numeri. C’è chi fa bella musica ma che non entra nella top».


Chi è Luigi Strangis oggi?
«Un ragazzo più consapevole, cresciuto musicalmente ma soprattutto umanamente. Devo ringraziare Maria (De Filippi, ndr) per questo».

 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 18 Maggio 2022, 13:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA