Amici 21, lite Celentano - Todaro: «Dici solo cavolate». La maestra lo gela: «Questo lo dici a tua sorella»

Raimondo Todaro attacca Alessandra Celentano per proteggere Nunzio il suo pupillo

Amici 21, lite Celentano - Todaro: «Dici solo cavolate». La maestra lo gela: «Questo lo dici a tua sorella»

di Ida Di Grazia

Mancano pochissime puntate alla finale di Amici 21 e gli animi tra i prof, in particolare quelli di ballo si scaldando. Durante la puntata di sabato sera Raimondo Todato ha attaccato la Celentano per difendere Nunzio: «Dici solo cavolate», ma la maestra non ci sta .

Leggi anche > Amici 21, diretta 23 aprile

A far accendere gli animi tra i prof Raimondo Todaro e Alessandra Celentano è l'esibizione di Nunzio, anzi ancora prima dell'esibizione i due professori si sonoscontrati durante la diretta di sabato 23 aprile. A partire con le provocazioni e Todaro.

L'ex maestro di Ballabdo con le stelle presenta Nunzio dicendo: «Tra tutte le cavolate che dice la maestra, ha detto che lui è brutto, fossero tutti brutti come Nunzio». La Celentano lo gela: «Cavolate lo dici a tua sorella, innanzitutto, poi potrò avere un mio gusto su un fisico maschile? Prima non era così, adesso si è definito, Nunzio ha una bella altezza, ma è secco secco e lungo lungo come te».

Todaro non molla: «Non puoi dire ad un ragazzo di 19 anni che è brutto, sembra che non ci possa fare niente, invece la bellezza sta nella diversità», la maestra non è da meno: «Questo lo di ci tu. Posso avere una mia opionie?Per me Stefano ha un bel fisico».


Ultimo aggiornamento: Sabato 23 Aprile 2022, 23:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA