Venezia: l'Ue è 'pronta a sostenere l'Italia'

Venezia: l'Ue è 'pronta a sostenere l'Italia'

STRASBURGO - "La Commissione è pronta a sostenere l'Italia tramite il meccanismo europeo di protezione civile se necessario, per ora non abbiamo ricevuto nessuna richiesta". Lo ha detto il commissario europeo Christos Stylianides intervenendo nel dibattito al Parlamento europeo oggi a Strasburgo sulla situazione a Venezia.

"Ci sono stati degli eventi meteorologici estremi con intensità maggiore negli ultimi tempi e non solo limitati al Mediterraneo, arrivati fino alle coste dell'Irlanda", ha esordito il commissario europeo Christos Stylianides intervenendo nel dibattito. "Le alluvioni che hanno colpito Venezia sono un altro tragico esempio con danni enormi alle persone e al patrimonio artistico - ha sottolineato -. Abbiamo elaborato strumenti per assistere le popolazioni su queste calamità dalla prevenzione fino all'alleviamento delle conseguenze".

Il commissario ha poi ricordato che "la Commissione Ue con il sistema di mappatura satellitare Copernicus, sistema eccellente, ha già prodotto una mappa di elevatissima qualità per vedere l'impatto delle alluvioni nell'Italia nordorientale" e che "il centro di coordinamento della risposta emergenza dell'Ue è in contatto regolare con le autorità italiane e continua a monitorare da vicino la situazione". Per quanto riguarda la "fase di recupero del fondo solidarietà" Stylianides ha detto che "potrebbe essere attivato nel caso in cui i danni diretti dovessero eccedere la soglia dell'1,5% del pil della regione" e "nel caso del Veneto la soglia equivale a 2,3 miliardi di euro".

 


Mercoledì 27 Novembre 2019, 18:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA