Tajani eletto presidente commissione Affari costituzionali all'Eurocamera

Tajani eletto presidente commissione Affari costituzionali all'Eurocamera

BRUXELLES - L'ex presidente del parlamento europeo Antonio Tajani è stato eletto presidente della commissione Affari costituzionali (Afco) dell'Eurocamera. Tajani è stato eletto per acclamazione. Lo riferiscono fonti al parlamento europeo.

"Il mio impegno in Europa continua. Sarà per me un onore guidare i lavori della commissione Affari Costituzionali del Parlamento europeo": questo il commento del capo delegazione di Forza Italia al Parlamento europeo, Antonio Tajani, dopo la sua elezione a Presidente della commissione Affari Costituzionali nel corso della riunione costitutiva. La commissione, composta da 28 membri, è competente per affari istituzionali del processo d'integrazione europea, in particolare la preparazione, l'avvio e lo svolgimento delle procedure di revisione dei trattati, l'applicazione dei trattati e la valutazione del loro funzionamento, le conseguenze istituzionali dei negoziati per l'allargamento dell'Unione europea o per il recesso dall'Unione e le relazioni inter-istituzionali.

"Sono competenze che riguardano l'architettura portante dell'Unione europea. Lavorerò subito su Brexit - prosegue Tajani - e su un grande progetto di riforma dell'Europa, che così com'è non va bene. In questo proseguirò lo sforzo profuso da Presidente del Parlamento europeo per rendere le istituzioni sempre più vicine ai cittadini europei e continuerò il mio lavoro per dare finalmente al Parlamento europeo il potere di iniziativa legislativa". Lo scorso 26 maggio Antonio Tajani è stato eletto per la quinta volta al Parlamento europeo, istituzione che ha guidato negli ultimi due anni e mezzo. 'Ringrazio il Gruppo Ppe e tutti i colleghi che con il voto di oggi mi hanno testimoniato ancora una volta la loro fiducia", conclude Antonio Tajani. 

 


Mercoledì 10 Luglio 2019, 20:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA