Daul (Ppe), nessuna alleanza con l'estrema destra

Daul (Ppe), nessuna alleanza con l'estrema destra

BRUXELLES - "No! Nessuna alleanza con l'estrema destra fino a quando sarò presidente del Ppe". Così il presidente dei Popolari Joseph Daul, a margine del summit del Ppe a Sibiu in Romania, rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano di commentare l'invito di Viktor Orban al Ppe a restare aperto alla collaborazione con le destre e con Salvini. Quanto alla possibilità che il premier ungherese possa andarsene dal Ppe, Daul ha ricordato che "c'è stato un dibattito e la maggioranza del Ppe con un voto democratico ha proposto la sua sospensione", ma se il leader di Budapest "continuerà come gli ultimi giorni" ci potrebbe essere "l'espulsione, oppure deciderà lui di andarsene". D'altronde, ha aggiunto, "Orban e Fidesz sono liberi e se decidono di andarsene lo possono fare in piena libertà". Sul mancato sostegno di Orban a Manfred Weber, candidato di punta dei Popolari, Daul ha precisato: "Certo non va nella buona direzione, ma l'ultima volta Orban non sostenne Juncker, che poi fu eletto lo stesso".

 

 


Mercoledì 8 Maggio 2019, 20:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA