Piscine fuori terra : tutto quello che devi sapere

A CURA DI PIEMME S.p.a
Le temperature si fanno sempre più alte e l'estate sta per arrivare, se si ha lo spazio per optare per una piccola piscina fuori terra, perchè non acquistarla?
Ē sicuramente una scelta importante che va valutata in tutte le sue sfaccettature, occorre avere le idee ben chiare fin dall'inizio e vedere come meglio muoversi nel mercato di questo prodotto. Di scelta ce n'è davvero molta, ma bisogna capire bene che piscina vogliamo veramente e soprattutto di che budget disponiamo e siamo disponibili a spendere.

Le piscine fuori terra
Se si può godere di uno spazio privato all'interno di un proprio giardino, magari anche lontano da occhi indiscreti, si può fare il grande passo di prendere una piscina fuori terra che non richiede nessun lavoro di infrastruttura, ma semplicemente il montaggio di questa piscina che esulerà dal terreno. Stare al fresco durante le torridi estati o permettere ai bambini di divertirsi in sicurezza, sarà sicuramente divertente e anche rilassante.
Il motivo per cui molte persone si orientano verso questa possibilità sta principalmente nei costi più contenuti rispetto a quelli da sostenere per la costruzione di una vera e propria piscina di quelle per come siamo abituati a pensare. Non occorrono, poi, particolare niente affatto trascurabile, degli scavi, al massimo un livellamento del terreno in caso di eccessiva pendenza per garantire una situazione di equilibrio. Poi c'è da considerare anche il fatto che la piscina a fine stagione può essere smontata e così riposta per tutto il tempo che non verrà utilizzata.
Dal punto di vista amministrativo e burocratico non esistono tasse e concessioni edilizie per poterle montare, per cui non sono neppure soggette a tasse; fanno eccezione le piscine in legno che poggiano su basamenti cementizi, per ovvi motivi di occupazione del suolo. 
Dal punto di vista della manutenzione sono molto più semplici ed economiche; per ciò che concerne l'estetica ci si può sbizzarrire, ne esistono di circolari, ovali, rettangolari e di materiali tra i più diversi e di tutte le dimensioni.

Tipi di piscine fuori terra
Si può dire che un po' tutte siano piuttosto semplici da installare, anche in condizioni di fai da te. Alcune hanno design più accattivanti, come le piscine fuori terra intex, altre sono più pratiche, comunque si può trovare la soluzione più comoda alle proprie necessità, considerata la vasta gamma di prodotti a disposizione.
In linea di massima si possono dividere in piscine morbide in PVC (gonfiabili ed in gommone), 
piscine in lamiera di acciaio, piscine in legno o rivestite in legno. 

Le piscine in struttura morbida pvc sono tra quelle più economiche; hanno una strutura resistente sostenuta da placche di metallo saldate tra loro il che consente la giusta stabilità anche se poggiata sull'erba di un prato. Ciò che la rende piuttosto accessibile è la facilità con la quale si monta, non dovendo utilizzare nè viti, nè bulloni, ma dovendo incastrare i tubi di metallo tra loro. Dopodiche si procede con la vasca che è rivestita da più strati di materiali impermeabili e sintetici che garantiscono una lunga durabilità. Per far sì che la vasca non si rovini e non si vengano a creare muffe ed alghe, i materiali a contatto con l'acqua vengono trattati con delle sostanze protettive a prova di raggi solari, su entrambi i lati del tessuto. In questo modo, anche se sottoposta a lunghi periodi sotto il sole, la piscina non viene alterata dagli agenti atmoferici.

Le piscine in PVC gonfiabili fanno parte delle piscine morbide ed hanno l'enorme vantaggio nell'economicità del costo e nel fatto di poter essere montate e smontate con rapidità. Si sorreggono autonomamente perchè sono autoportanti e grazie ad un anello superiore, questo perchè il loro peso non è eccessivo, seppur in grado di contenere il carico di acqua che può accogliere. Posizionata la piscina, è necessario soltanto gonfiare l'anello superiore e poi attendere che la spinta dell'acqua alzi la struttura, quindi la fase del montaggio è molto ridotta così come quella dello smontaggio che si effettua con le apposite valvole di drenaggio di cui la struttura è dotata.
Gli svantaggi di questo tipo di strutture sono i materiali che non sono sempre propriamente adeguati; essi, infatti, possono dare problemi di durabilità alla piscina ed al funzionamento del sistema filtrante. 
É facile da smontare per poterla riporre, ma bisogna fare attenzione a dove la si ripone per evitare danneggiamenti al materiale esterno. Solitamente queste piscine vengono vendute con una pompa-filtro e le sue cartucce semplici da applicare e pulire.

La piscina in gommone è la classica piscina che ognuno immagina, generalmente rotonda o di forma ovale i cui si tuffano e si schizzano i bambini; non è sostenuta da rinforzi metallici e si può poggiare su tutte le superfici, dalla terra alle piastrelle, dall'erba all'asfalto su un equilibrio di forze che si crea tra l'acqua e l'aria. L'installazione è rapida come lo smontaggio; la forma arrotondata consente delle piacevoli pause a bordo vasca. Anche per questa piscina è necessario fare attenzione a dove si sistemerà una volta sistemata nei mesi invernali. Generalmente viene venduta con uno skimmer galleggiante.

Le piscine in lamiera di acciaio sono adattabili ad ogni tipo di superficie e si basano su una vasca dalla struttura solida e resistente, non eccessivamente pesante che si può comunque montare con facilità. Indubbiamente è più solida, può avere un struttura autoportante oppure poggiare su gambe ed i materiali sono trattati per poter resistere all'umidità, alla corrosione ed agli agenti atmosferici. Questo tipo di piscina è fornito di scaletta interna ed esterna, con uno skimmer ed un kit per la matutenzione. A volte si provvede a l'interramento per un terzo dell'altezza, pur restando sempre nella categoria delle piscine fuori terra. 

Le piscine in legno sono, invece, indubbiamente le più belle, quelle che ricordano con il loro calore, le immagini di quelle piscina di montagna in cui rinfrancarsi dopo il tanto freddo.
Ovviamente sono esteticamente quelle più eleganti e che più legano con gli ambienti circostanti all'aperto. Sfruttano un tappetino di fondo, come le piscine in acciaio che si può adattare anche su grandi terrazze. Sono dotate di una scala interna in acciaio e di una esterna in legno; quest'ultimo viene trattato per poter resistere alle intemperie ed anche ai parassiti
Queste piscine hanno il gran vantaggio di potersi montare piuttosto facilmente, proprio come le altre, ma, per la natura del materiale così vivo ed affascinante, purtroppo hanno prezzi più elevate delle altre.

Dove trovare la piscina più adatta alle proprie esigenze?
Considerata tutta la vasta gamma di possibilità finora descritte, le probabilità che ce ne sia almeno una che risponde alla richiesta è molto alta.
Una volta orientati verso un tipo di piscina, considerati i suoi pro e contro, sarà possibile scegliere quella che, per dimensioni e praticità, possa essere montata nel proprio spazio a disposizione oppure nel proprio giardino.
Su prezzoforte trovi un’accurata selezione di piscine fuoriterra. 

Non rimane che interessarsi all'acquisto, possibilmente quando il caldo non è ancora così torrido e, se si è così fortunati da festeggiare il compleanno d'estate, cominciate col redigere la lista degli inviati: meglio organizzarsi per tempo! 
 
Venerdì 18 Maggio 2018 - Ultimo aggiornamento: 11:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DALLA HOME