Il mondo del trading e le sue opportunità

Il mondo del trading e le sue opportunità

A CURA DI PIEMME S.p.a - INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

Nel mondo dei mercati finanziari e del trading negli ultimi anni si è diffusa molte importanti novità. Una di queste è il social trading, che a quanto pare permette a molte più persone di entrare nel mondo dei mercati finanziari. Il social trading può aprire la galassia degli investimenti, praticamente a tutti.

Attraverso le piattaforme, cosiddette “sociali” ed i relativi broker, si può accedere ad una diversa modalità di fare trading: “imitare” i trader migliori che, con i dovuti benefici, possono condividere generosamente tutte le operazioni e le info che riguardano il loro tipo di trading.

In questo modo i trader meno esperti hanno il grande vantaggio di sapere e vedere come si muovono i professionisti della rete. Poi, dopo un’accurata analisi possono decidere di seguire passo dopo passo i guru e le operazioni da loro stabilite attraverso la piattaforma o l’applicazione del broker.

Sono molte le piattaforme che offrono questo servizio e grazie alle informazioni che si trovano nei vari siti, come per esempio su investingoal.it si ha la possibilità di approfondire l’argomento per poi stabilire a quale broker affidarsi.

Social trading

Fare investimenti attraverso il social trading, come detto sopra, significa accedere alle informazioni che i trader migliori mettono a disposizione dei principianti o di chi abbia voglia di conoscere nuove strategie. (C’è sempre da imparare)

E’ un po' se si seguisse un influencer, il principio è più o meno lo stesso, solo che ci si trova ad agire nei mercati finanziari e dalla scelta del trader dipende buona parte della propria fortuna.

Chiunque può accedere al servizio e alle piattaforme social  per capire quale strategia utilizza un determinato trader, visualizzare le operazioni di trading,  i dati utili e quindi servirsi delle informazioni per avere una guida per i propri investimenti.

Esistono diverse tipologie di social trading. Il copy trading ed il mirror trading, permettono a chi vuole investire in una determinata strategia copiare, parallelamente al trader prescelto, le operazioni che vengono effettuate.

Il social trading è coinvolgente ma bisogna sempre prestare attenzione

Per quanto riguarda norme, autorizzazioni e regolamentazione, naturalmente, bisogna scegliere piattaforme che seguano determinati criteri e che siano controllate come dovrebbe accadere per qualsiasi altro tipo di trading.

Anche il social trading, nelle sue varie tipologie è ricco di pro e contro, ma questo è logico.

Una scelta da fare prestando sempre molta attenzione è quella che riguarda i broker. Solo dopo un attento confronto, in genere, è possibile capire qual è la piattaforma migliore per le proprie esigenze.

Ogni broker, infatti, ha le sue caratteristiche vincenti ed i suoi punti deboli o negativi. Moltissimo dipende dalle necessità dell’investitore che entra in questo tipo di realtà.

A proposito di scelte, quindi, in molti decidono di dare un’occhiata in rete, per esempio nei forum, oppure cercano guide “rapide” per ottenere le informazioni più utili ad iniziare. In realtà le cose da tenere d'occhio sono tante e non è mai consigliabile avere fretta.

Il broker da scegliere in base alla chiarezza delle informazioni

I broker cui fare riferimento per poter accedere ai servizi social non sono pochi, ma dopo un’attenta analisi bisognerà restringere la cerchia.

Uno dei fattori determinanti nel confronto delle piattaforme, dopo i controlli sulle varie autorizzazioni, è la somma dei costi per le operazioni di trading.

A volte i broker non sono molto chiari per le informazioni che riguardano i costi ma questo non depone a loro favore.

Bisogna cercare di trovare broker che fin dall’inizio diano una buona impressione e la chiarezza è uno dei fattori chiave in generale, figurarsi quando si tratta di costi o commissioni

A volte i costi possono aumentare nel tempo e se non si è preparati si incorre nel rischio di spendere più di quanto ci si aspetta.

La cosa più opportuna è avere chiara la propria strategia e capire fin da subito cosa potrebbe richiede il broker nel percorso che si desidera attuare.

 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 4 Novembre 2020, 17:12