Bambini e lingue straniere: ecco l'età ideale 
​e il modo giusto per impararle

Bambini e lingue straniere: ecco l'età ideale
e il modo giusto per impararle

Conoscere almeno una lingua straniera è ormai una necessità imprescindibile, anche qui in Italia (ma non ditelo a Matteo Renzi o potrebbe rimanerci male). Inoltre, con l'età la capacità di apprendimento di una lingua diversa dall'italiano diminuisce. Per questo motivo iniziare a studiarle sin dall'infanzia è il modo più semplice per tutti.





A volte, però, i genitori (e anche gli educatori) non sanno come e quando iniziare a insegnare ai bambini le lingue straniere. Gli esperti di tutto il mondo sono concordi che l'età ideale per iniziare a studiare una lingua straniera sia tra i tre e i quattro anni. Un dato, questo, decisamente soggettivo: questa è l'età in cui, mediamente, il bambino ha già appreso e strutturato la propria lingua madre, che varia per tutti a seconda dei singoli casi. Ad ogni modo, dopo i quattro anni è bene iniziare l'apprendimento del bimbo a due livelli fondamentali: quello ludico e quello sensoriale. Per questo motivo è consigliabile insegnare al bambino semplici canzoni e filastrocche, in quanto favoriscono anche l'apprendimento della lingua parlata e aiutano ad associare le parole alle cose.



Dopo i sei anni è possibile passare ad un nuovo livello: l'apprendimento della grammatica. Quando il bambino avrà interiorizzato i concetti di base di quella italiana, potrà iniziare a imparare anche quella di un'altra lingua. In questo caso, quindi, l'età può variare, a seconda dei casi, dai sei agli otto anni. È invece consigliabile essere pazienti e non forzare la mano con i bambini con disturbi del linguaggio.

Il bilinguismo è una ricchezza indiscutibile per il futuro adulto, ma l'apprendimento di un'altra lingua richiede tempo e impegno. Se in casa si parlano due lingue diverse, il bambino sarà come una spugna e imparerà facilmente, ma potrebbe avere problemi nell'apprendimento grammaticale. Ad ogni modo, è auspicabile che all'arrivo dell'età adulta la lingua straniera sia parlata fluentemente.
Lunedì 8 Dicembre 2014, 18:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA