Trovò il cadavere del giovane di “Into the Wild”: cacciatore di alci ucciso dalla polizia

Trovò il cadavere del giovane di “Into the Wild”: cacciatore di alci ucciso dalla polizia

Il giovane americano che aiutň la polizia a trovare il cadavere di Christopher McCandless e ispirň il libro di Jon Krakauer "Into the Wild" da cui fu tratto l'omonimo film diretto da Sean Penn, č stato ucciso dalla polizia.



Gordon E.Samuel, 52 anni, cacciatore di alci in Alaska, è stato ucciso dalla polizia dopo uno spericolato inseguimento. La polizia si era messa sulle tracce di Samel dopo una segnalazione per guida in stato di ubriachezza. Secondo quanto scrive l'Anchorage Daily News, il cacciatore soffriva di disturbi mentali.



Ma fu lui a scoprire il corpo di McCandless, che subito dopo la laurea abbandonò la famiglia e intraprese - facendosi chiamare Alexander Supertramp - un lungo viaggio di due anni in solitudine attraverso gli Stati Uniti. Fino a raggiungere le terre sconfinate dell'Alaska, dove si rifugiò nella carcassa di un autobus abbandonato, che divenne la sua dimora. L'avventura però finì male. Il suo cadavere fu ritrovato dopo quattro mesi di stenti. Christofer arrivò a pesare 30 chili.
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19 Marzo 2014, 16:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA