The Hibernator, il piatto da ottomila calorie che nessuno ha mai digerito

The Hibernator, il piatto da ottomila calorie che nessuno ha mai digerito

di Costanza Ignazzi
Pesa quasi 3 chili e mezzo e ha un apporto calorico non indifferente: 8000 calorie, di che uccidere un uomo medio abbastanza temerario da ingurgitarlo tutto insieme. Stiamo parlando di quello che dalle parti di Manchester chiamano 'The Hibernator', il leggendario piatto servito al Bear Grills Cafè e che nessuno finora è mai riuscito a terminare. Composto da otto fette di bacon, otto salsicce, quattro uova fritte e un'omelette con il formaggio, quattro waffles, quattro toast e altrettante fette di pane fritto, fagioli, patatine, pomodori, funghi e accompagnato da un milkshake di taglia grande, l'Hibernator sfamerebbe facilmente cinque persone tutte insieme, sostituendo tutti e tre i pasti della giornata.



Ma per una persona sola, terminarlo è quasi impossibile, tanto che è stato addirittura istituito un premio di 100 sterline per il campione che prima o poi sconfiggerà l'Hibernator in una lotta all'ultima briciola.

Calcolando che il massimo fabbisogno giornaliero di un uomo sedentario si aggira intorno alle 2500 calorie, con le sue 8000 il piatto potrebbe anche avere qualche effetto imprevisto sulla salute di chi lo assaggerà. Per questo il proprietario del Café, Mark Winder, fa firmare a chi volesse cimentarsi una dichiarazione di scarico di responsabilità: «Chiediamo a tutti di capire appieno quello a cui stanno andando incontro - spiega - e ovviamente i minorenni non possono partecipare. Tutti devono spuntare una casella nella quale dichiarano di non avere problemi di salute».
Ultimo aggiornamento: Martedì 7 Ottobre 2014, 22:44