Vaccini obbligatori a scuola: 800mila bambini non sono in regola

Vaccini obbligatori a scuola: 800mila bambini non sono in regola

Ottocentomila bambini e ragazzi potrebbero non essere in regola in vista dell'inizio del nuovo anno scolastico. Il decreto approvato venerdì impone l'obbligo di vaccinazione per l'iscrizione a scuola e le Asl potrebbero essere sommerse da moltissimi casi da gestire. 

Secondo una stima de "la Repubblica", i bambini "scoperti" alla scuola materna sarebbero 204.274, quelli alle elementari 287.622, quelli alle medie 178.882 e quelli alle superiori 146.058. Il totale è di 816.836 bambini, che per tornare sui banchi devono fare i vaccini. Il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, assicura che l'introduzione sarà graduale in modo per non sovraccaricare gli istituti sanitari.

Le scuole avranno il compito di segnalare casi sospetti alle Asl. Le famiglie saranno invitate a provvedere e in caso di rifiuto partirà la sanzione (da 500 a 7.500 euro) ed eventualmente anche la segnalazione al Tribunale dei minori.

 
Ultimo aggiornamento: Domenica 21 Maggio 2017, 09:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA