Maschi, a rischio l'apparato riproduttivo: pesticidi cancerogeni anche nei cetrioli

Maschi, a rischio l'apparato riproduttivo: pesticidi cancerogeni anche nei cetrioli

Scatta l'allarme per i cetrioli che arrivano dall’Egitto. Secondo il rapporto Rasff dell’Unione europea, rilanciato anche dal ministero della Salute, conterrebbero pesticidi cancerogeni. Dalle analisi svolte il 24 febbraio è emersa la presenza di procimidone, una sostanza altamente tossica e proibita per il suoi effetti sul sistema endocrino, in particolare sull'apparato riproduttivo maschile.

“La segnalazione è stata diffusa il 9 marzo dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) ed inviata al Ministero della salute italiano. È l’amaro prezzo del mercato globale", commenta Giovanni D’Agata, presidente dello 'Sportello dei Diritti'.

Le autorità europee non riescono a controllare al meglio il mercato ortofrutticolo e di conseguenza è necessario essere attenti a cosa si compra leggendo l'etichetta sulla provenienza dei prodotti. In questo periodo dell’anno resta peraltro sconsigliato l’acquisto di peperoni, pomodori e cetrioli di origine spagnola, turca o africana. 
Ultimo aggiornamento: Martedì 14 Marzo 2017, 16:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA