Oro e cristalli, scoperta la tomba di una principessa bavarese di 1500 anni fa: la "Sissi dell'antichità"

Rinvenuta dagli archeologi tedeschi, impegnati nella campagna di scavo presso il sito funerario di Würding

Oro e cristalli, scoperta tomba di una principessa bavarese di 1500 anni fa: la "Sissi dell'antichità"

di Laura Larcan

Era giovane, non ancora sposata, e doveva aver lasciato un profondo dolore con la sua morte, vista la cura e la ricchezza di ornamenti con cui era stata seppellita, oltre 1500 anni fa. Collane d’oro, con perle di vetro, ciondoli in cristallo di rocca, fibule preziose. È stata grande la sorpresa degli archeologi tedeschi, impegnati nella campagna di scavo presso il sito funerario di Würding (nel comune di Bad Füssing) nell’attuale distretto di Passau della Germania meridionale, risalente al VI secolo d.C., quando hanno intercettato la straordinaria sepoltura.

Oro e cristalli, scoperta la tomba di una principessa bavarese di 1500 anni fa: la "Sissi dell'antichità"

La tomba di quella che viene ora definita la principessa bavarese, una fanciulla appartenente all’aNtica nobiltà bavarese, una sorta di antica “Sissi”, come viene definita dai locali, morta quando aveva un'età compresa tra i 18 e i 25 anni. Gli studiosi, guidati da Alois Spieleder, capo della Dipartimento di Archeologia di Passau, l’hanno definito la scoperta come «uno dei ritovamenti più spettacolari degli ultimi decenni per l’archeologia tedesca».

 

 

 

L'IMPORTANZA DELLA SCOPERTA

La scoperta è avvenuta lo scorso mese di novembre, ma è stata diffusa solo ora attraverso il risalto dei media scientifici. La scoperta è avvenuta durante l’indagine in un sito funerario primitivo bavarese risalente al VI secolo che sta fornendo preziose informazioni sulla storia degli insediamenti della bassa valle del fiume Eno, area dominata dai romani fino al l’anno 488. Ma su tutte le sepolture, brilla (è proprio il casi di dirlo) la tomba della “principessa bavarese”: lo scheletro con tutte le ossa in connessione sfoggia un ricco ornamento funerario: al collo, oltre ad una ricca collana di perle di vetro, è stata ritrovata anche una collana d’oro.

I GIOIELLI REGALI

Accanto ad essa, è stata trovata una sfera di cristallo di rocca in prossimità di un ciondolo da cintura. «Tali sfere sono generalmente interpretate come parte del costume di giovani donne non sposate», spiegano gli archeologi. Sono state trovate anche fibule a disco almandino. «L’arredo di questa sepoltura non può quindi che far ritenere che si trattasse di un esponente straordinariamente alto della nobiltà locale». Come dichiarano gli archeologi alla stampa tedesca, vicino alla giovane donna sono state trovate anche le tombe di un guerriero ben equipaggiato e di altre donne di alto rango.


Ultimo aggiornamento: Martedì 28 Dicembre 2021, 14:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA