JECatt e Jelu Consulting insieme per Jeiom 2022: il Je Italy october meeting a Roma

JECatt e Jelu Consulting insieme per Jeiom 2022: il Je Italy october meeting a Roma

 Italy Matters, reJEnerating our roots: questo è il payoff di JEIOM - JE Italy October Meeting, il più grande evento a livello nazionale, organizzato dalle migliori Junior Enterprises italiane, che si svolgerà da venerdì 7 a domenica 9 ottobre 2022 a Roma. L’evento vede coinvolti centinaia di studenti universitari provenienti da tutta Italia che durante il weekend avranno l'opportunità di confrontarsi con realtà imprenditoriali di diverso genere.

Tre giorni di Workshop, Company Fair, networking, momenti di svago e di socialità, creando occasioni di crescita sia per gli studenti che per le aziende, a partire da recruiting mirato su profili selezionati ed employer branding. L’evento si svolgerà interamente presso Villa de Heritz, attuale campus universitario della Luiss Guido Carli di Roma. L’evento si concluderà con una cena di gala presso Villa Veientana, un'affascinante struttura situata a Roma Nord, per ringraziare tutti coloro che hanno partecipato all’evento. JECatt & JELU, Milano e Roma: due realtà diverse e lontane, ma che credono nella collaborazione delle JE, simbolo di un Network che unisce, digitalmente e fisicamente.

JECatt è la Junior Enterprise dell'Università Cattolica di Milano, che porta avanti da 10 anni un grande progetto che offre diversi servizi di consulenza manageriale a Start-Up, PMI e grandi Aziende, tra cui Analisi di mercato, Business Plan, Piani di Marketing, Social Media Marketing e molto altro. Una realtà composta da giovani studenti ambiziosi e intraprendenti che hanno l’obiettivo di fornire

servizi di alta qualità assicurando trasparenza e professionalità, e accompagnando i clienti in un percorso a 360º gradi. JELU, Junior Enterprise della LUISS Guido Carli di Roma, si pone l’obiettivo di essere il punto di riferimento per gli studenti dell’Università e di rappresentare un’opportunità di sviluppo personale, professionale e sociale. Attraverso vari progetti formano i professionisti del futuro, aiutando gli associati a sviluppare capacità imprenditoriali, offrendo loro tutti gli strumenti necessari per realizzare output di qualità per i clienti.

UNA GRANDE COLLABORAZIONE TRA JUNIOR ENTERPRISE ITALIANE

Le Junior Enterprise sono organizzazioni no profit, composte e gestite esclusivamente da studenti universitari, che erogano servizi e/o prodotti per aziende, istituzioni ed individui. Tutte le Junior Enterprise sono simili alle aziende reali e condividono l’obiettivo principale di favorire l’apprendimento dei propri membri tramite l’esperienza pratica. Nasce così la voglia di collaborare per uno stesso obiettivo: entrambe le Junior Enterprise hanno lo scopo di creare un ponte tra il mondo universitario e quello imprenditoriale, basato su: proattività, innovazione, motivazione a crescere e spirito imprenditoriale. É forse proprio questo aspetto che spinge a questa candidatura congiunta: la voglia di continuare a lasciare un’impronta positiva, per gli associati e per il Network, dimostrando soprattutto come, nonostante l'eterogeneità di queste realtà, l'obiettivo comune è sempre quello di garantire una forte crescita per la rete di persone che compone questa realtà. Un evento che, riprendendo in concreto i pilastri di JE Italy, si pone come un'opportunità di confronto, in un ecosistema di riflessione e di implementazione, promuovendo un impatto positivo e di qualità per gli studenti e per la realtà circostante.

JELU & JECatt ambiscono ad avere un impatto per favorire la crescita di tutti i giovani imprenditori e che sia a beneficio di tutto il Network, non solo di quello nazionale. Per garantire ciò, si vuole ripartire dalle nostre radici e da quello che ci contraddistingue maggiormente a livello mondiale: l'eccellenza italiana. Infatti, il tema scelto per l’evento ruota intorno al Made in Italy, con particolare attenzione a come ciò possa essere presente in realtà giovani e affermate con una determinata propensione all’innovazione.

UN EVENTO DEDICATO AL MADE IN ITALY A 360° E AL NOSTRO BEL PAESE Il tema dell’evento sarà, quindi, il mondo dell’imprenditoria legato al marchio del Made in Italy, declinato in tutti i suoi principali settori. Elementi fondamentali, come: il rispetto del territorio, della comunità, del patrimonio locale, e la valorizzazione delle nuove generazioni, sono una leva vincente per ottenere un vantaggio competitivo sia a livello nazionale che globale. Lo scopo è quello di valorizzare quelle realtà che da sempre credono nel potenziale del brand del tricolore, contribuendo a scrivere la sua storia, ancora oggi nota in tutto il mondo. L’evento vuole sostenere l'imprenditorialità e le istituzioni presenti sul territorio nazionale, generando una cooperazione positiva volta a far crescere non solo i Junior Entrepreneurs, ma tutte le realtà italiane coinvolte e non. “Crediamo in questo evento, come crediamo nella potenza del Network, per questo vogliamo che esso rappresenti un momento di forte impronta sociale per tutti i partecipanti. Questa opportunità di incontro è stata pensata per tutti gli Junior Entrepreneurs, senza distinzioni. Per tale motivo, abbiamo pensato a Roma come location: centro nevralgico di storia, cultura, tradizioni, radici e valori.” Commenta Mattia Basile, Presidente e membro del Board di JECatt e continua: “Insomma, rappresenta il centro, non solo geografico, ma anche commerciale e culturale, quale crocevia di conoscenze da sempre. Per tali motivi, la Capitale sarà un'ottima opportunità per ospitare il JEIOM 2022 e per rappresentare il Made in Italy, che non è solo un marchio, è una cultura radicata in ognuno di noi”. Oltre ad essere svolto nel cuore del nostro Bel Paese, vuole essere anche un evento per il nostro Paese, mettendo in risalto quelle eccellenze italiane che sempre si sono contraddistinte in vari settori: dal food all’automotive, dal luxury all’arredamento. L’obiettivo è infatti valorizzare piccole realtà, soprattutto giovanili, che continuano a credere nel potenziale del brand del Made In Italy, nonostante le difficoltà incontrate soprattutto negli ultimi anni. “I giovani Junior Entrepreneur rappresentano il futuro del tessuto imprenditoriale italiano. Il bel paese è sempre stato caratterizzato da menti creative e ambiziose che, puntando sulla qualità e la ricercatezza, hanno creato prodotti di fama globale invidiabili e d’aspirazione per tutti.” Commenta così Carlo Luchino, Presidente in carica di JELU e continua: “Moda, lusso, cibo, ospitality e tanti altri settori rappresentano i punti di forza della penisola e, attraverso l’evento JEIOM di quest’anno, porteremo testimonianze, confronti e workshop con professionisti che, ogni giorno, continuano a rendere il Made in Italy un vanto riconosciuto in tutto il mondo.”

UN INCONTRO TRA CULTURA ITALIANA E CULTURA DIGITALE

Particolare attenzione, quindi, sarà rivolta alle aziende born and made in Italy e a come oggi esse tentano di combinare tradizione e innovazione tramite l’ausilio delle nuove tecnologie. Infatti, l’incontro fra cultura italiana e cultura digitale può rivelarsi una leva vincente per ottenere un vantaggio competitivo sia a livello nazionale che globale. L’obiettivo principale sarà riscoprire come il nostro Paese intraprenda una strategia di differenziazione che, combinata alla tecnologia, ci permette di distinguerci. patrimonio locale, e la valorizzazione delle nuove generazioni, sono una leva vincente per ottenere un vantaggio competitivo sia a livello nazionale che globale. Lo scopo è quello di valorizzare quelle realtà che da sempre credono nel potenziale del brand del tricolore, contribuendo a scrivere la sua storia, ancora oggi nota in tutto il mondo. L’evento vuole sostenere l'imprenditorialità e le istituzioni presenti sul territorio nazionale, generando una cooperazione positiva volta a far crescere non solo i Junior Entrepreneurs, ma tutte le realtà italiane coinvolte e non.

“Crediamo in questo evento, come crediamo nella potenza del Network, per questo vogliamo che esso rappresenti un momento di forte impronta sociale per tutti i partecipanti. Questa opportunità di incontro è stata pensata per tutti gli Junior Entrepreneurs, senza distinzioni. Per tale motivo, abbiamo pensato a Roma come location: centro nevralgico di storia, cultura, tradizioni, radici e valori.” Commenta Mattia Basile, Presidente e membro del Board di JECatt e continua: “Insomma, rappresenta il centro, non solo geografico, ma anche commerciale e culturale, quale crocevia di conoscenze da sempre. Per tali motivi, la Capitale sarà un'ottima opportunità per ospitare il JEIOM 2022 e per rappresentare il Made in Italy, che non è solo un marchio, è una cultura radicata in ognuno di noi”. Oltre ad essere svolto nel cuore del nostro Bel Paese, vuole essere anche un evento per il nostro Paese, mettendo in risalto quelle eccellenze italiane che sempre si sono contraddistinte in vari settori: dal food all’automotive, dal luxury all’arredamento. L’obiettivo è infatti valorizzare piccole realtà, soprattutto giovanili, che continuano a credere nel potenziale del brand del Made In Italy, nonostante le difficoltà incontrate soprattutto negli ultimi anni.

“I giovani Junior Entrepreneur rappresentano il futuro del tessuto imprenditoriale italiano. Il bel paese è sempre stato caratterizzato da menti creative e ambiziose che, puntando sulla qualità e la ricercatezza, hanno creato prodotti di fama globale invidiabili e d’aspirazione per tutti.” Commenta così Carlo Luchino, Presidente in carica di JELU e continua: “Moda, lusso, cibo, ospitality e tanti altri settori rappresentano i punti di forza della penisola e, attraverso l’evento JEIOM di quest’anno, porteremo testimonianze, confronti e workshop con professionisti che, ogni giorno, continuano a rendere il Made in Italy un vanto riconosciuto in tutto il mondo.”

UN INCONTRO TRA CULTURA ITALIANA E CULTURA DIGITALE Particolare attenzione, quindi, sarà rivolta alle aziende born and made in Italy e a come oggi esse tentano di combinare tradizione e innovazione tramite l’ausilio delle nuove tecnologie. Infatti, l’incontro fra cultura italiana e cultura digitale può rivelarsi una leva vincente per ottenere un vantaggio competitivo sia a livello nazionale che globale. L’obiettivo principale sarà riscoprire come il nostro Paese intraprenda una strategia di differenziazione che, combinata alla tecnologia, ci permette di distinguerci.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 21 Settembre 2022, 10:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA