A scuola da giugno a settembre, arriva il "piano estate": laboratori e potenziamento delle materie

A scuola da giugno a settembre, arriva il "piano estate": laboratori e potenziamento delle materie

Arriva il piano estate per la scuola. Il ministero dell'Istruzione sta elaborando un piano per l’estate, da 510 milioni di euro con lo scopo di creare laboratori e di puntare sul potenziamento di alcune materie ma anche di organizzare attività volte alla socializzazione tra gli studenti nel periodo estivo.

 

Leggi anche > Recovery Plan, c'è il via libera del Parlamento. Ora a tappe forzate infrastrutture, opere green e riforme

 

Il piano consisterà in laboratori per il potenziamento delle competenze (di materie come italiano, matematica o lingue) e in attività educative che riguarderanno la musica, l’arte, lo sport, il digitale, ma anche temi come quello della tutela ambientale. I bambini e i ragazzi, spesso costretti in dad durante l'anno scolastico, saranno accompagnati verso il nuovo anno in modo da rendere il passaggio meno traumatico e da restituire loro la socializzazione che è venuta a mancare a causa della pandemia. 

 

Il piano si articolerà in tre fasi: la prima punta al potenziamento degli apprensimenti e si terrà nel mese di giugno, nei mesi di luglio e agosto verranno affiancate dall’attività di aggregazione e socializzazione come quelle riguardanti arte, musica, sport, poi nella terza fase a settembre ci sarà un'attività di potenziamento come preludio alle nuove materie dell'anno successivo.

 

L'adesione degli studenti sarà su base volontaria. Tutte le informazioni sul progetto saranno contenute in un sito, ma ci sarà anche un help desk dedicato alle scuole e una campagna informativa che riguarderà anche i canali social, come affermato anche dal ministro Bianchi: «L’emergenza sanitaria ha inevitabilmente accentuato problematiche preesistenti, ha evidenziato le diseguaglianze e accresciuto le fragilità. Per questo abbiamo voluto un Piano di accompagnamento, un ponte tra quest'anno e il prossimo, un'occasione che consenta a bambini e ragazzi di rafforzare gli apprendimenti e recuperare la socialità».


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 28 Aprile 2021, 14:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA