Best Stage 2018: le aziende da scegliere per il tirocinio

Best Stage 2018: le aziende da scegliere per il tirocinio

Lo stage, per molti giovani, rappresenta quasi un passaggio obbligato dal mondo dell’università a quello del lavoro. Spesso, però, l’esperienza non è vantaggiosa a livello economico, o per le condizioni del tirocinio. Esistono però anche delle aziende che propongono tirocini davvero formativi, oltretutto caratterizzati da una buona retribuzione. A segnalare queste opportunità, la Repubblica degli Stagisti, che ogni anno premia le imprese che si mostrano più generose e attente ai giovani, come segnala Skuola.net.

Best Stage 2018
“Non solo un riconoscimento alle aziende virtuose, ma anche un messaggio di fiducia a chi cerca lavoro”. Così Eleonora Voltolina, fondatrice della Repubblica degli Stagisti, nel consegnare i premi annuali del 'Best Stage 2018’ alle aziende che si sono distinte per alcuni aspetti della loro policy nei confronti dei giovani. La fondatrice della testata online ha poi precisato che questi premi rappresentano anche un messaggio di fiducia per i giovani, i quali devono saper distinguere tra le varie aziende “Le differenze ci sono, è importante saperlo quando ci si affaccia al mondo del lavoro. Alcune si impegnano di più per valorizzare il proprio capitale umano e altre di meno”.

AwaRDS miglior rimborso spese
Per questo premio c’è un ex equo tra Everis e Nike Group. La prima azienda per uno stage offre un rimborso mensile di 1000 euro al mese per tutti più buoni pasto dal valore di 5,29 euro e notebook aziendale. Nike Group invece offre ai suoi stagisti 1000 euro lordi al mese. AwarRDS per il ‘miglior tasso di assunzione post stage E’ importante poi premiare anche quelle aziende che, dopo il periodo di stage, assumono i giovani. E così, BIP, Cefriel, Everis, EY, Medtronic, Mercer, Prometeia e Tetra Pak hanno portato a casa questo premio perché hanno assunto oltre il 90% degli stagisti ospitati nel 2017 facendo loro un contratto di almeno 12 mesi.

AwaRDS per la ‘miglior performance di assunzioni dirette di giovani’
Ci sono poi aziende che assumono giovani direttamente, senza passare attraverso lo stage. Per questo premio c’è stato un ex-equo tra EY e Flixbus. La prima ha assunto 628 ragazzi di cui 351 con un contratto di apprendistato e 170 a tempo indeterminato. La seconda invece ha provveduto a 11 assunzioni su 56. AwaRDS Speciale Candidati RdS Questo premio viene dato alle aziende che ricevono il voto più alto dai lettori della testata: quest’anno ad ottenerlo è stata Nestlè.

Mercoledì 4 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 17:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME