Anna Ascani, viceministro istruzione a Live: «A settembre si torna a scuola»
di Ida Di Grazia

Anna Ascani, viceministro istruzione a Live: «A settembre si torna a scuola»

Anna Ascani, viceministro istruzione a Live Non è la D'Urso: «A settembre si torna a scuola. No a ingressi ogni 15 minuti». Dopo il ministro degli esteri Di Maio, sempre in collegamento con Barbara D'Urso, c'è la viceministro Anna Ascani, che ha chiarito la polemica dei giorni scorsi a proposito dell'ingresso scaglionato nelle classi.

Leggi anche > Luigi di Maio a Live non è la D'Urso: «Se sbagliamo adesso ci giochiamo l'estate. Ritardi inaccettabili su cassa integrazione» 

La Fase 2 di emergenza coronavirus interessa non solo il mondo del lavoro ma anche quello della scuola. A Live non è la D'Urso la viceministro dell'istruzione, Anna Ascani, ha spiegato quali sono i prossimi passi e soprattutto ha smorzato le polemiche sull'ingresso a scuola scaglionato: «Non si entrerà a scuola a ogni 15 minuti. Non ci sarà il quarto d'ora d'entrata. Ci saranno gruppi diversi per evitare gli assebramenti, ma la nostra priorità è portare i bambini a scuola. Stiamo lavorando affinchè i bambini tornino a settembre a scuola».

Leggi anche >Vittorio Sgarbi choc: «Silvia Romano va arrestata, o si pente o è complice dei terroristi»

Barbara D'urso ha chiesto alla Ascani cosa succederà questa estate: «Se i contagi continuano a scendere - ha spiegato la viceministro - faremo in modo che anche quest'estate ci attiveremo per aprire i centri estivi e ridare un po' di socialità ai nostri ragazzi. A settembre dobbiamo riportare i bambini a scuola e li riporteremo».
 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 11 Maggio 2020, 10:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA