Zanzare, il coronavirus si può trasmettere? La risposta degli scienziati

video
di Enrico Chillè
In piena primavera, con l'avvicinarsi dell'estate, una delle tante domande che sempre più persone in quarantena per l'emergenza coronavirus riguarda le zanzare. Sappiamo infatti che la puntura di zanzara può essere il mezzo di trasmissione per varie malattie e quindi in molti si chiedono: è possibile contrarre anche il Covid-19 dopo essere stati punti da questi fastidiosi insetti?

Leggi anche > Coronavirus nei gatti, bufera tra Burioni e Rita Dalla Chiesa: «Ma li ha letti solo lei questi casi?»​



Una premessa è doverosa: la scienza non può fornire ancora risposte certe al 100%. Finora, infatti, non sono stati conclusi studi sperimentali in merito ed il Sars-CoV-2 è ancora poco conosciuto per poter giungere a conclusioni sicure. I primi risultati di alcune ricerche preliminari, tuttavia, dovrebbero bastare a non farci andare nel panico. Ranieri Guerra, vicedirettore generale Iniziative strategiche Oms, in collegamento con Agorà su Rai3, qualche giorno fa aveva smentito con certezza che le zanzare potessero trasmettere il coronavirus da un essere umano all'altro.

Meno certo, ma comunque ottimista, anche Gianni Rezza, direttore del Dipartimento di malattie infettive dell'Istituto superiore di sanità
«Anche se non sono stati fatti studi sperimentali, probabilmente le zanzare non sono un veicolo per il contagio. Questo non dovrebbe essere un virus che si trasmette per vettori, ma sembra il classico virus respiratorio che si trasemette attraverso le goccioline di saliva», ha spiegato l'infettivologo dell'Iss. Una spiegazione confermata anche dal Ministero della Salute: «Il contagio può avvenire solo attraverso la saliva o le secrezioni del naso, per questo resta fondamentale lavarsi spesso e accuratamente le mani, oltre ad evitare di toccarsi il viso».

Dello stesso avviso anche Roberto Burioni. Il docente di microbiologia e virologia del San Raffaele ha infatti spiegato: «Le zanzare sono animali pericolosissimi, che con la loro puntura possono trasmettere diverse malattie, dalla malaria alla febbre gialla. Non dobbiamo immaginare una zanzara come una siringa che prende il sangue e lo immette in altre persone, per essere in condizioni di infettare al suo interno deve replicarsi l'agente patogeno e questo non succede nel caso del coronavirus. La zanzara non viene infettata e quindi non può contagiare altre persone. Per fortuna, in questo caso le zanzare non hanno alcun ruolo».
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 8 Aprile 2020, 14:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA