Il 2019 porta con sé la Superluna di sangue: ecco quando vederla

Il 2019 si apre all'insegna dello spettacolo per tutti gli appassionati di astronomia: in questo mese di gennaio, infatti, sarà possibile notare una 'Superluna di sangue', per via del colore rosso che assumerà il nostro satellite naturale visto dalla Terra.

Cina, la sonda ChangE4 atterra sulla faccia nascosta della Luna: le prime immagini​



Mancano solo poche settimane al primo, grande evento celeste visibile dal nostro pianeta: tra il 20 e il 21 gennaio, infatti, è prevista un'eclissi che farà sì che la Luna, rispetto alla Terra, mostrerà il lato più caldo. Il fenomeno, conosciuto anche come Luna di sangue, avviena quando la Terra, il Sole e la Luna si allineano lungo la stessa traiettoria. La Terra, quando si trova tra il Sole e la Luna, bloccherà i raggi solari e conferirà quindi un colore rossastro al proprio satellite, posto alla distanza minima dal nostro pianeta.

Durante questo evento la Luna apparirà, rispetto al solito, di un 14% più grande e di un 30% più luminosa. L'evento, inoltre, coincide con la prima luna piena dell'anno e per questo lo spettacolo si preannuncia imperdibile. I punti di osservazione migliori, dal nostro pianeta, saranno parte dell'Europa Occidentale e dell'America Latina. La 'Superluna di sangue' sarà visibile per circa un'ora.
Giovedì 3 Gennaio 2019, 17:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA