Meteorite precipita in Molise, il comune di Sant'Agapito colpito dal corpo celeste FOTO

Video

La sera del 15 marzo potrebbe essere caduto un piccolo meteorite in Molise. È la conclusione cui sono giunti i ricercatori di Rete Prisma, coordinati dall'Istituto nazionale di astrofisica, dopo una serie di calcoli svolti negli ultimi tre giorni in seguito all'apparizione di un bolide nei cieli dell'Italia centromeridionale.

 

 

Il frammento, in base alle stime, dovrebbe essere precipitato nei pressi della località di Temennotte, nel comune di Sant'Agapito (Isernia). Rete Prisma afferma che i dati presi in esame per la triangolazione sono quelli ottenuti dalla camera Prisma di Capua e di altre due camere, appartenenti alla rete IMTN di Tortoreto e alla sezione di Caserta dell'Associazione Arma Aeronautica.

 

Il corpo celeste - peso approssimativo, un chilo - sarebbe entrato in atmosfera a una quota di circa 80 chilometri, avrebbe proseguito per 5,3 secondi per una lunghezza totale di sessantuno chilometri, con una inclinazione di 84 gradi. E sarebbe precipitato in Molise.

 

«Ho avvisato subito i cittadini - spiega a Il Messaggero Giuseppe Di Pilla, sindaco di Sant’Agapito - a Temennotte vivono circa 250 persone. Potrebbero imbattersi nel bolide. Ho spiegato come potrebbe essere fatto e cosa fare in caso di rinvenimento. Dalle coordinate che mi sono state fornite dalla Rete Prisma, la caduta sarebbe avvenuta verso il fiume e l’area dello svincolo per Sant’Agapito sulla Statale 85. La prossima settimana, insieme agli scienziati di Prisma inizieranno le ricerche. Parteciperà il Cai regionale. Forse coinvolgeremo altre associazioni, ma sempre badando alla sicurezza, non dobbiamo dimenticare le misure per il contenimento del Covid. Andrò anche io».


Ultimo aggiornamento: Domenica 21 Marzo 2021, 22:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA