Covid-19, trovata una molecola che potrebbe inibire la riproduzione cellulare del virus

Si chiama ’13b’ e potrebbe essere l'arma contro il coronavirus. Si tratta di una molecola che lega e inibisce l’enzima proteasi usato dal virus per replicarsi nelle cellule infettate. Secondo gli esperti potrebbe essere una valida alleata nella lotta al virus SarsCoV2.

Leggi anche > Coronavirus in Italia: oggi 627 morti, per un totale di 4032. I positivi sono 4670 in più rispetto a ieri. I guariti sono 5129

La scoperta è stata fatta a seguito di uno studio pubblicato su Science da un gruppo internazionale guidato dall’Università di Lubecca, in Germania. La molecola è stata svelata grazie ai raggi X del sincrotrone Bessy di Berlino e grazie a questo studio si potrà bersagliare il virus in modo da inibirlo nella sua struttura. Alla base di questa  analisi si apre una possibilità di cura per il virus che sta terrorizzando il mondo.
Ultimo aggiornamento: Venerdì 20 Marzo 2020, 22:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA