Covid-19, l'allerta dell'Oms: «Il virus non ha ancora raggiunto il picco, contagi raddoppiati in tutto il mondo»

Covid-19, l'Oms: «Il virus non ha ancora raggiunto il picco, contagi raddoppiati in tutto il mondo»

La pandemia di coronavirus non ha ancora raggiunto il picco. A lanciare l'allarme è lìorganizzazione mondiale della sanità che parla di un peggioramento nel mondo dei contagi, proprio in un momento in cui si iniziano ad allentare le misure di sicurezza. 

Leggi anche > Coronavirus Usa, oltre 65 mila positivi nelle ultime 24 ore. In Bolivia positiva la presidente Anez

L'invito è quello di non abbassare la guardia, di mettere in quarantena persone che arrivano da altri paesi per limitare il più possibile che il virus continui a diffondersi o torni in aree che sembrano averlo arginato se non debellato. Il direttore generale, Dr Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha affermato  che il numero totale di casi di coronavirus in tutto il mondo è raddoppiato nelle ultime sei settimane. Poi ha lanciato un appello, come riporta Metro: «Tutti noi dobbiamo guardarci allo specchio, OMS, ogni stato membro, siamo nel mezzo di questa battaglia, la battaglia della nostra vita, e dobbiamo fare di meglio. Non solo ora, ma per il futuro. Perché queste minacce non si fermeranno mai e con ogni probabilità peggioreranno». 
Ultimo aggiornamento: Venerdì 10 Luglio 2020, 16:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA