Coronavirus, Remuzzi: «Ci sono tre tipi di epidemia in Italia: una del Nord, una dell’Emilia e del centro e una del Sud»

Coronavirus, Remuzzi: «Ci sono tre tipi di epidemia in Italia: una del Nord, una dell’Emilia e del centro e una del Sud»

Tre tipi di epidemie presenti in Italia. Questo è il parere di Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto Mario Negri ospite e Cartabianca su Rai 3. Il dottore è intervenuto in merito alla dichiarazione dell'Oms sulla possibilità di trasmettere il coronavirus da parte degli asintomatici.

Leggi anche > Coronavirus, Fauci: «Prepariamoci a una seconda pandemia. L'apertura dell'Italia? Giusta, ma serve prudenza»

«C'è una differenza tra gli asintomatici di marzo e gli asintomatici di adesso», chiarisce, «Non è detto che ci sia contraddizione, ma è molto diverso». Poi spiega la sua posizione: «A mio avviso potrebbe esserci il caso che noi siamo di fronte a tre epidemie : una del Nord, una dell’Emilia e del centro e una del Sud che hanno caratteristiche differenti. Questo virus ci fa imparare ogni giorno cose nuove, non abbandoniamo le misure di sicurezza».

Il dottore chiarisce che la sua posizione è la stessa di Donato Greco, che definisce come uno dei più grandi epidemiologi che l'Italia abbia mai avuto. Ribadisce che le cose da conoscere su questo virus sono ancora molte, quindi non si p
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 10 Giugno 2020, 15:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA