Bistecca stampata in 3D: la carne spaziale sulla tavola degli astronauti
di Mario Fabbroni

Bistecca stampata in 3D: la carne spaziale sulla tavola degli astronauti

Carne di bovino stampata in 3D sulla Stazione spaziale internazionale. Alzi la mano chi, nonostante le celebrazioni per i 50 anni dal primo ammaraggio dell'uomo sulla Luna, avrebbe mai immaginato che nel 2019 sulla tavola degli astronauti potesse finire una bistecca (in carne e ossa, verrebbe da dire).
Invece stavolta la realtà ha superato perfino la fantascienza del maestro Isaac Asimov: è stata infatti prodotta in assenza di gravità la prima bistecca spaziale di carne di bovino. Stampata in 3D, non richiede macellazione, promette di rendere più vario il menù dei colleghi di Luca Parmitano ma servirà soprattutto a coloro che saranno impegnati nei lunghi viaggi verso Marte. Non solo astronauti però, visto che la nuova pietanza pensata per rendere più allegra la tavola degli uomini tra le stelle potrebbe permettere di avere anche sulla Terra carne a impatto zero per l'ambiente.
L'esperimento, condotto da un'azienda israeliana in collaborazione con una russa e due americane, ha come ingredienti cellule bovine aggregate in strutture tridimensionali chiamate sferoidi, a loro volta combinate con fattori di crescita e sostanze compatibili con i tessuti biologici, i cosiddetti bio-inchiostri, finora utilizzati nelle stampanti 3D per ottenere organi in miniatura. Tutti questi elementi sono stati poi combinati durante la stampa 3D per mezzo di forze magnetiche, fino a produrre un frammento di tessuto. L'inizio di una bistecca.
Nello spazio la stampa 3D funziona diversamente rispetto a quanto accade sulla Terra. Grazie all'assenza di peso, la stampa avviene in tempi più rapidi. La bistecca in 3D assomiglia una palla di neve, poiché nello spazio le cellule non sono spinte verso il basso ma si depositano naturalmente su tutti i lati. Insomma, primato e gustosa forma irregolare della fiorentina sono ancora lontani dall'essere insidiati. Sulla Terra e nello spazio.
riproduzione riservata ®
Giovedì 10 Ottobre 2019, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA