Area 51, i runners preparano l'assalto: migliaia alla ricerca delle prove aliene nella base Usa

«Ci incontreremo ad Area 51, correremo tutti insieme come Naruto, non potranno fermarci». L'appuntamento è lanciato. L'evento Facebook battezzato dall'australiano Jackson Barnes, sta facendo il giro del mondo e ha già raccolto più di seicentomila adesioni. Nato per gioco, adesso sta raccogliendo adepti veri. L'obiettivo? Ritrovarsi tutti nel deserto del Nevada il 20 settembre e dare l'assalto alla base militare statunitense che, leggenda vuole, ospiterebbe resti e spoglie di un atterraggio extraterrestre, correndo tutti con le braccia all'indietro come Naruto, appunto, l'eroe dei Manga giapponesi.

Teorici del complotto di ogni parte del pianeta cercheranno, dunque, di risolvere uno dei misteri più inquietanti (e avvincenti) dell'epoca contemporanea: il presunto incidente di Roswell del 1947, quando i giornali  e gli ufologi ipotizzarono che si fosse verificato uno schianto di uno o più Ufo, dopo il quale sarebbe seguito il recupero di cadaveri di extraterrestri da parte dei militari statunitensi. Barnes ha pubblicato anche una mappa con tanto di strategia d'azione per occupare la vigilanza militare mentre «i due battaglioni di Naruto runner corrono a tutta velocità intorno al fianco nord e sud» fino ad arrivare al cerchio rosso, ossia la base statunitense iperprotetta e accessibile solo a pochissimi.

Barnes ha poi precisato rivolgendosi agli Usa: «Buongiorno governo degli Stati Uniti, questo è uno scherzo, e in realtà non intendo portare avanti il piano. Ho solo pensato che sarebbe stato divertente e allo stesso tempo che avrei ricevuto molti like. Non sono io il responsabile se poi le persone decideranno di occupare effettivamente l’Area 51». L'evento è in preparazione: sui social ecco immagini di runners che si allenano sui tapisroulant a correre come Naruto; c'è chi ha già personalizzato maglie e felpe con il countdown dell'assalto e chi suggerice: «Prima carichiamoci mangiando burrito poi andiamo!». Non manca qualche preoccupazione: «Ma dove parcheggeremo?». 
 
Sabato 13 Luglio 2019, 16:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA